Al via su TV8 in prima tv “Le Cronache di Shannara”

Arriva su TV8 – al tasto 8 del telecomando – Le Cronache di Shannara, la serie fantasy che ha conquistato gli Stati Uniti. Tutti i lunedì dal 26 giugno in prima visione in chiaro alle ore 21.15.

Ambientata sulla Terra in un futuro molto lontano, migliaia di anni dopo l’evento catastrofico delle Grandi Guerre, Le Cronache di Shannara racconta della principessa elfa Amberle Elessedil, del giovane mezz’elfo Wil Ohmsford e della nomade Eretria, che intraprendono un lungo viaggio per salvare le Quattro Terre dall’esercito demoniaco e il regno del Divieto.

Avventura, pericoli, viaggi, creature magiche costellano la serie, tratta dalla longeva saga di romanzi fantasy Shannara, scritta da Terry Brooks fra il 1977 e oggi. La prima stagione si ispira al secondo romanzo dell’opera: Le pietre magiche di Shannara (1984).

I 10 episodi sono stati registrati in Nuova Zelanda, i protagonisti della prima serie sono: il giovane attore Austin Butler, già noto per i ruoli nelle serie televisive Zoey 101, The Carrie Diaries e Ned – scuola di sopravvivenza, che interpreta Wil Ohmsford; la britannica Poppy Drayton nei panni di Amberle Elessedil; la spagnola Ivana Baquero nel ruolo di Eretria.

La puntata pilota Gli Eletti apre la prima stagione. Amberle Elessedil dovrà riuscire a diventare il primo membro donna dell’Ordine degli Eletti, l’organizzazione al servizio dell’Eterea, un albero magico che, secondo leggenda, tiene rinchiusa un’antica armata di Demoni nel reame chiamato Il Divieto.

Wil Ohmsford intraprenderà il cammino verso Storlock per diventare guaritore, ma il viaggio si complicherà quando la nomade Eretria gli ruberà le tre Pietre Magiche. Nel frattempo dall’albero magico dell’Eterea cadranno le prime foglie, liberando i Demoni Dagda Mor e Camaleonte.

Incontrata la principessa Amberle a Wing Hove, i due si troveranno fianco a fianco per combattere Camaleonte, che ha giù ucciso i sei Eletti rimasti in città.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *