Eurosport cresce del +26% negli ascolti e prepara un’abbuffata di sport anche durante le feste di Natale

Il grande sport non va in vacanza ed Eurosport è pronto a offrire al suo pubblico una ricca programmazione anche durante le feste natalizie e nei primi giorni del 2017. Una straordinaria offerta di eventi  – dagli sport invernali al tennis, dall’automobilismo al rugby – per tenere tutti gli appassionati con il fiato sospeso anche durante i giorni di festa. Un ciclo di appuntamenti che arriva dopo un autunno estremamente positivo sul fronte degli ascolti: da ottobre ad oggi, infatti, Eurosport cresce del +26% negli ascolti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

E il 2017 si presenta ancora più avvincente: da gennaio partirà ufficialmente il conto alla rovescia verso i Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018, con Eurosport che diventa broadcaster olimpico per quattro edizioni, due estive e due invernali.

Nel periodo delle festività gli appassionati potranno gustare, tra gli altri, eventi del calibro di:

SPORT INVERNALI
In questo periodo sono protagonisti gli sport del ghiaccio e della neve e Europort, con oltre 2.000 ore di copertura, 12 discipline, le principali Coppe del Mondo e ben 11 Campionati Mondiali, è davvero la “casa degli sport invernali”

Prosegue senza sosta, infatti, la Coppa del Mondo di sci alpino maschile che, dopo Val Gardena e Alta Badia, continua il suo tour italiano con lo Slalom speciale in notturna di Madonna di Campiglio (22 dicembre), e con il trittico di gare (gigante, discesa e combinata) in programma a Santa Caterina Valfurva dal 27 al 29 dicembre. Senza dimenticare le tappe di Zagabria Sljeme (5 gennaio) e Adelboeden (7-8 gennaio).

L’highlight della Coppa del Mondo femminile sarà invece l’appuntamento di Maribor (7-8 gennaio), che segnerà l’addio alle competizioni di Tina Maze, ormai volto di punta a livello internazionale di Eurosport per le discipline invernali. Questo atteso momento sarà preceduto dalle prove di Courchevel (20 dicembre), Semmering (28-29 dicembre) e Zagabria Sljeme (3 gennaio).

Nei giorni immediatamente successivi a Natale, scatta invece uno degli eventi più attesi della stagione di salto con gli sci: il Torneo dei Quattro Trampolini, che sarà proposto interamente in diretta dal 30 dicembre al 6 gennaio. Per gli appassionati di sci di fondo, inoltre, da non perdere il Tour de Ski, uno dei più prestigiosi eventi della stagione, con 7 giorni di gara in tre diverse nazioni (Svizzera, Germania e Italia). Il via il 31 dicembre dalla Val Monastero, con conclusione in Val di Fiemme l’8 gennaio, con la mitica scalata al Cermis.

TENNIS
Eurosport è anche sinonimo di grande tennis: riflettori puntati sulla Hopman Cup (a Perth dall’1 al 7 gennaio) con l’atteso ritorno in campo di Roger Federer, e sui tornei ATP di Brisbane (1-8 gennaio), Doha (2-7 gennaio) Sydney (9-14 gennaio), appuntamenti da non perdere in attesa degli Australian Open, il primo dei tre tornei del Grande Slam trasmessi dal canale (assieme a Roland Garros e US Open) che sarà in esclusiva su Eurosport dalla notte del 15-16 gennaio al 29 gennaio.

AUTOMOBILISMO
Sul fronte dei motori, l’anno nuovo si apre invece con la 39° edizione della Dakar, che si correrà tra Argentina e Bolivia. Al rally leggendario Eurosport 1 dedicherà, dal 2 al 14 gennaio, un programma quotidiano di highlights di circa 30 minuti, in onda ogni sera alle 23.00.

RUGBY
Non si ferma nemmeno la Guinness PRO12 di rugby che propone ben tre turni prima dell’Epifania. L’appuntamento clou per i tifosi Italiani è il derby tra Benetton Rugby e Zebre Rugby, venerdì 23 dicembre in diretta esclusiva su Eurosport 2 dalle 19.30. Tutte le partite della prestigiosa lega transnazionale saranno visibili agli appassionati della palla ovale tramite Eurosport Player, il servizio Ott di Eurosport, con il primo mese di prova gratuito per i nuovi utenti.

TALENT
Sempre più ricco, poi, il “parterre” dei grandi talent internazionali e nazionali: Lindsey Vonn, Tina Maze, Karen Putzer, Matteo Marsaglia e Daniela ‘Dada’ Merighetti per gli sport invernali, Mats Wilander, Barbara Schett, Alex Corretja e Patrick Mouratoglou per il tennis, Greg LeMond e Juan Antonio Flecha per il ciclismo, Eric Cantona per il calcio e Jonathan Edwards per gli sport olimpici.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *