Sky Sport presenta “Motor Revolution 2017”. F1 e MotoGP: su Sky la stagione più rock di sempre

Più performance, più adrenalina, più velocità. Su Sky l’imminente rivoluzione dei motori troverà espressione nella stagione più rock di sempre. Le grandi tournée della Formula 1 e della MotoGP ripartono con nuove regole, nuove macchine e nuovi team e il racconto si fa ancora più fresco, dinamico e coinvolgente. Una copertura assoluta con tutti i 38 GP in diretta, 21 esclusive live e la narrazione unica di Sky Sport, ricca di immagini straordinarie, cronache piene di ritmo e tanti approfondimenti.

Con una tecnologia potenziata, nuovi volti e grandi conferme. Tappa dopo tappa, Sky porterà nelle case degli appassionati luoghi, protagonisti ed emozioni di una grande festa dello sport e dei motori che fa il giro del mondo in 9 mesi, montando e smontando il paddock a ogni GP per ricreare la stessa atmosfera su tutti i circuiti. Proprio come nelle tournée dei grandi del rock.
DENTRO LA RIVOLUZIONE – Le carte si rimescolano: macchine velocissime in curva e più lente sul dritto con l’incognita dei sorpassi in F1. In MotoGP, l’esordio di Jorge Lorenzo con la Ducati, la rivelazione Maverick Viñales nel box Yamaha con Valentino Rossi a caccia del decimo titolo, e l’arrivo di Andrea Iannone in Suzuki. Su Sky tutto questo verrà raccontato in modo ancora più tecnologico e interattivo, per proiettare lo spettatore dentro alla rivoluzione, spiegando nei minimi dettagli e con un linguaggio sempre più accessibile le novità della stagione. Senza dare nulla per scontato, sempre con curiosità e la giusta dose di leggerezza e ironia, sperimentando nuovi modi di coinvolgere gli appassionati. Ecco quindi, oltre all’eccellenza tecnologica in pista, anche le immagini più “reali”: le telecamere saranno cucite su misura addosso agli inviati per portare lo sguardo di ogni telespettatore dentro al paddock.

COPERTURA TOTALE – I motori si consolidano come il secondo pilastro dell’offerta di Sky Sport, con oltre 1.000 ore di diretta in una stagione, circa 1 milione di spettatori medi per GP (circa 7 milioni di contatti unici nel 2016) e il calendario più ricco di eventi motoristici. Si riparte il 26 marzo con la Formula 1 in Australia e le moto in Qatar: fino a novembre, solo su Sky una copertura assoluta, con tutti i 38 Gran Premi live e in HD e 21 dirette esclusive, 11 su 20 in F1 e 10 su 18 in MotoGP. Per il quinto anno consecutivo, la F1 correrà su Sky Sport F1 HD (canale 207) e, per il quarto anno, la moto sarà su Sky Sport MotoGP HD (canale 208). Sempre accesi, 24 ore su 24 tutto l’anno con circa 30 ore di diretta per ogni weekend. E per 8 fine settimana F1 e MotoGP saranno in contemporanea con uno sforzo produttivo senza pari (25-26 marzo, 8-9 aprile, 10-11 giugno, 2425 giugno, 26-27 agosto, 21-22 ottobre, 28-29 ottobre, 11-12 novembre).
I 38 GP in diretta su Sky Sport F1 HD e Sky Sport MotoGP HD con 21 esclusive live

LA TECNOLOGIA

Virtual garage – In arrivo un nuovo modo ultramoderno e avveniristico di presentare i Gran Premi di MotoGP e F1 grazie al “Virtual Garage”: prima delle gare, Guido Meda e Carlo Vanzini introdurranno il GP riassumendo in stile “Minority Report” tutti i temi tecnici e statistici del weekend grazie alla virtual set technology, una delle avanguardie tecnologiche implementate da Fabiano Vandone. In circa due minuti sarà così possibile descrivere, attraverso l’interazione con le immagini 3D, tutte le informazioni sul Gran Premio, dal record della pista ai più svariati temi inerenti il circuito e i piloti.

Interattività potenziata – Due nuovi mosaici in HD, uno per la F1 e uno per la MotoGP, con l’introduzione di una schermata ad hoc per il “Testa a testa” nelle moto. E anche per chi non ha ancora il decoder connesso, la possibilità di avere in tempo reale statistiche e curiosità sulla gara di MotoGP e F1 in corso.

Sky Drone – Nuove spettacolari riprese aeree con una telecamera Dorna dedicata permetteranno allo spettatore di godere di una panoramica della pista dall’alto durante il weekend di MotoGP grazie al nuovo “Sky Drone”. E la percezione di essere davvero sul circuito aumenterà anche con le nuove riprese a 360°. Sarà come correre insieme ai piloti.

Realtà Virtuale – Tornano ottimizzati ai massimi livelli lo “Sky Touch” e il “Ghost” per le moto, e lo “Sky Pad” per la F1, per analizzare traiettorie, curve e sorpassi. Sempre più approfondite le analisi tecniche in pista: Matteo Bobbi, campione del mondo GT 2003 e 2006, oltre a sfruttare l’ultramoderna Realtà virtuale a cura di Fabiano Vandone, guiderà con il suo linguaggio diretto le analisi tecniche allo “Sky Sport Tech”.

Sempre e ovunque – E con Sky Go sarà sempre possibile vedere i GP live in ogni luogo e in qualsiasi momento, mentre con Sky On Demand tutti gli approfondimenti dedicati ai motori saranno sempre a portata di telecomando grazie alla sezione sport.

IL TEAM

VERA SPADINI entra nella squadra di Sky Sport MotoGP HD per condurre gli appuntamenti live dal paddock e gli studi itineranti sui circuiti europei. Si ricompone la coppia della MotoGP formata da GUIDO MEDA (Vice Direttore di Sky Sport e responsabile della redazione motori) e MAURO SANCHINI, che continuerà a raccontare anche il campionato di Moto3 con ZORAN FILICIC. In Moto2, accanto a Filicic ci sarà la conferma ROBERTO LOCATELLI. Inoltre, aggiornamenti live e interviste degli inviati ai box SANDRO DONATO GROSSO e MARCO SELVETTI. Un contributo a sorpresa dal conduttore di Sky ALESSANDRO BONAN che ha scritto e interpretato “Mi chiederai di più”: la sigla rock per la stagione 2017 della MotoGP. In F1, CARLO VANZINI ritroverà al commento tecnico MARC GENÉ, mentre JACQUES VILLENEUVE sarà il volto principale dal paddock, guidato dalla padrona di casa FEDERICA MASOLIN. Torna il “Muretto Sky” con DAVIDE VALSECCHI, a cui si aggiungeranno le analisi di MATTEO BOBBI. MARA SANGIORGIO sarà nel paddock per le interviste.

Il Virtual Garage con Guido Meda
Una grande squadra anche dietro le quinte, con circa 25 persone impegnate ogni weekend di gara tra regia, grafica, coordinamento, technology e broadcasting, per portare nelle case degli spettatori tutte le emozioni dei motori da ogni angolo del mondo.

TUTTI I CAMPIONATI

Motorsport su Sky – Sulla piattaforma Sky, oltre ai mondiali di MotoGP, Moto2 e Moto3 e alla F1, sarà possibile seguire i campionati più importanti del motorsport. A partire da GP2, GP3 e Porsche SuperCup. E poi, in esclusiva su Sky Sport, per le quattro ruote, la IndyCar americana, e per le due ruote, i campionati CIV e CEV. Inoltre, il Mondiale di Rally (WRC) in esclusiva su Fox Sports HD, che segue tutti i 13 Round del Mondiale con 36 stages live, magazine di approfondimento e highlights di ogni tappa. Senza dimenticare il mondiale Superbike, il Mondiale Motocross, la 24ore di Le Mans e il FIA World Touring Car Championship sui canali Eurosport HD.

CON OGNI MEZZO

H24 – Anche Sky Sport24 HD garantirà una copertura completa con notizie, collegamenti dai circuiti e aggiornamenti continui.

Sito e App – Su skysport.it sarà possibile trovare in tempo reale notizie, numeri, video (anche esclusivi) e tutte le foto della stagione all’interno degli speciali dedicati ai due campionati, con un focus anche sullo Sky Racing Team VR46. Durante le gare, da non perdere il “Live blog” con tutte le informazioni sui GP e sui protagonisti, oltre alle statistiche aggiornate minuto per minuto. E nella sezione video, gli highlights, i servizi e le interviste. Senza dimenticare l’App Sky Sport (scaricabile gratuitamente e disponibile per iPhone e Android), che conta già oltre 700 mila download: ricca di contenuti dedicati, permetterà di seguire la cronaca live di tutti i GP, oltre a fornire gli highligths delle gare.

Per giocare – Sarà anche possibile giocare e vincere tanti premi grazie al Generali FantaGP 2017, il fantagioco dedicato alla F1 e alla MotoGP (generalifantagp.sky.it).

Per condividere – L’interazione sarà come sempre al top grazie alla copertura live di tutti i GP garantita dai canali Social ufficiali Facebook, Twitter e Instagram. Ogni account fornirà in tempo reale tutti gli aggiornamenti su F1 e MotoGP, mentre con il Facebook Live sarà possibile interagire con i giornalisti e i commentatori di Sky Sport.

SKY RACING TEAM VR46

Il raddoppio – Impegno raddoppiato per Sky e VR46 per dare nuove opportunità ai giovani talenti italiani e obiettivi sempre più ambiziosi per lanciare la prossima generazione di campioni. Dopo aver chiuso il 2016 come team italiano più vincente dell’ultimo triennio, lo Sky Racing Team VR46 è pronto a vivere una stagione di grandi novità, che quest’anno vedrà esordire la squadra in Moto2 con Francesco Bagnaia e Stefano Manzi, continuando il percorso in Moto3 con Andrea Migno e Nicolò Bulega.

SU SKY UNA FORMULA 1 DA RECORD: FISICA, COMPETITIVA E ROCK

In arrivo su Sky una Formula 1 che preannuncia grandi battaglie in pista, con macchine predisposte a battere i record di tutti i circuiti. In tre parole, una F1 fisica, competitiva e rock. Per il quinto anno consecutivo, il canale di riferimento sarà Sky Sport F1 HD (207), oggi tra i più visti su Sky nei weekend di gara con circa 500 ore live, 130 delle quali dedicate a studi d’approfondimento, rubriche, magazine e highlights.

LE DIRETTE ESCLUSIVE SKY – Sky Sport F1 HD trasmetterà in diretta e in alta definizione l’intero campionato del mondo, con ben 11 esclusive live su 20 gare, tra cui 4 dei primi 5 GP. La prima metà della stagione – 7 dei primi 10 Gran Premi – sarà quindi in gran parte live solo su Sky, a partire dalle prime due gare che daranno il via al campionato in Australia (26 marzo) e Cina (9 aprile). In diretta esclusiva su Sky anche i Gran Premi di Russia, Spagna, Canada, Azerbaijan, Gran Bretagna, Belgio, Malesia, Giappone e Brasile. Dal giovedì di conferenza stampa alla domenica di gara, circa 30 ore di diretta ogni fine settimana di Gran premio. Con tutte le tappe in esclusiva live dei mondiali di GP2 e GP3 e le dirette della Porsche Super Cup.
I 20 GP in diretta su Sky Sport F1 HD e le 11 esclusive live

TECNOLOGIA E NOVITÀ – Veste grafica rinnovata per il mosaico interattivo in HD della F1, sempre pratico e funzionale nel consentire di personalizzare la visione con i suoi 5 canali, tutti anche in contemporanea. Disponibile per le qualifiche e la gara, il mosaico si presenta così:

Il canale principale con la diretta

On board: due delle 5 finestre, On Board Sky e On Board Mix, mostrano il punto di vista del pilota, anche con il doppio audio

Race Control: 4 schermate in una per seguire la gara. Rispettivamente, la schermata principale, On Board Leader, Tempi e Race Tracker

Tempi: i tempi ufficiali e i distacchi tra i piloti
Il mosaico interattivo in HD della Formula 1
E poi, sempre attraverso il tasto verde del telecomando, sarà possibile accedere ai Dati con le classifiche piloti e costruttori, le griglie di partenza, gli ordini di arrivo e il calendario con i podi stagionali. Cresce l’esigenza di analizzare con nuove tecniche e linguaggi ciò che accade in pista: il racconto Sky si avvarrà così dell’esperienza del pilota Matteo Bobbi, che sarà sui circuiti della F1 per spiegare traiettorie, caratteristiche ed evoluzioni delle vetture al touchscreen dello “Sky Sport Tech”. Sarà così possibile approfondire il tema della guida e capire nel dettaglio le conseguenze in pista del cambiamento delle monoposto. Inoltre, grazie alla “Realtà virtuale” a cura di Fabiano Vandone, negli studi pre gara l’analisi tecnica sarà sempre più interattiva: oltre alla novità del “Virtual Garage”, le monoposto torneranno nello studio Sky e sarà ancora Matteo Bobbi a interagire direttamente con le vetture, alla scoperta delle novità del 2017.

VOCI E VOLTI – Classe, bellezza e autorevolezza: la padrona di casa è Federica Masolin, in conduzione dai circuiti di tutto il mondo con il suo “Paddock Live”. Per il quinto anno consecutivo, per i commenti e le analisi nel corso del weekend di gara ci sarà il campione del mondo Jacques Villeneuve, sempre impeccabile e dalla sincerità spietata a ogni GP. La telecronaca si avvale della competenza, dell’energia e della tempestività di Carlo Vanzini, voce della F1 e responsabile editoriale del canale. Al suo fianco, il collaudatore Ferrari Marc Gené. Accanto a Vanzini e a Gené, gli interventi di Roberto Chinchero. Lucio Rizzica racconterà insieme a Marcello Puglisi le gare di GP2 e GP3. Biagio Maglienti sarà affiancato da Michela Cerruti nella Porsche Super Cup. Imperdibili i commenti del campione del mondo GP2 Davide Valsecchi, titolare del “Muretto Sky”: a lui il compito di raccontare e spiegare la guida, le emozioni, i pregi e i difetti, i vizi e le virtù dei piloti. Inviata ai box Mara Sangiorgio, sempre in prima linea per le interviste a piloti, Team Principal e personalità dal paddock e dai box. Fabio Tavelli sarà alla guida di “Race Anatomy F1”: in onda ogni domenica dopo i GP (alle 19.00 in occasione delle tappe europee), vedrà come sempre la partecipazione in studio di tanti ospiti, tra cui l’editorialista Leo Turrini. Marta Abiye sarà affiancata da Fabiano Vandone nella conduzione di “High Tech”, 50 appuntamenti nel corso della stagione per scoprire la tecnica della Formula 1, tra presente, passato e l’immediato futuro. Sul canale 207 in onda anche tante altre rubriche, tra cui “F1 Fever”, “Fast Track” e “I Signori della F1”. Il coordinamento editoriale delle dirette è di Simone De Luca, la regia è a cura di Aurelio Astori.

MOTOGP REVOLUTION SU SKY: CORSA AL TITOLO NEL SEGNO DEL CAMBIAMENTO

Sempre acceso tutto l’anno, 24 ore al giorno: su Sky Sport MotoGP HD (canale 208) in arrivo circa 30 ore live per ogni weekend di gara, 550 complessive in una stagione, 160 dedicate a rubriche e magazine. Una vera “MotoGP Revolution”: la caccia a Marc Marquez sarà all’insegna del cambiamento.

LE DIRETTE ESCLUSIVE SKY – Per il quarto anno consecutivo, il canale 208 di Sky garantirà una copertura live totale e in HD. Infatti, tutti i 18 GP del campionato saranno trasmessi in diretta (10 in esclusiva), 8 di questi visibili live in chiaro anche su TV8. E con l’esclusiva live delle prime 5 gare (Qatar, Argentina, Stati Uniti, Spagna e Francia), la MotoGP, la Moto2 e la Moto3 ripartiranno in diretta solo su Sky. Inoltre, in onda su Sky Sport MotoGP HD anche il CIV (Campionato italiano di velocità), il CEV (campionato europeo di velocità) e la Rookies Cup.
I 18 GP in diretta su Sky Sport MotoGP HD e le 10 esclusive live

TECNOLOGIA E NOVITÀ – Oltre all’introduzione del “Virtual Garage”, dello “Sky Drone” e delle riprese a 360°, in arrivo anche un nuovo sistema di rilevazione che consentirà di sapere sempre con che tipo di gomma i piloti scenderanno in pista. A Mauro Sanchini il compito di spigare pieghe e traiettorie attraverso lo “Sky Touch”, l’esclusivo touchscreen che permette di analizzare e confrontare la tecnica di guida dei piloti. E con il “Ghost” sarà possibile continuare a sovrapporre le traiettorie dei piloti, consentendo di confrontarle tra loro. Torna il mosaico interattivo in HD, con una veste grafica rivisitata e una grande novità: da quest’anno, premendo il tasto verde si accederà subito al “Testa a Testa”, dopodiché sarà possibile scegliere le altre funzioni.
Il Mosaico interattivo in HD della MotoGP e la schermata del Testa a Testa
Disponibile per qualifiche e gare di MotoGP e per le gare di Moto2 e Moto3, il mosaico si presenta così:

Il canale principale con la diretta e il Testa a Testa, attivo durante le gare di MotoGP, Moto2 e Moto3: attraverso questa funzione è possibile confrontare le prestazioni di tre piloti a scelta in tempo reale

La funzione On Board permette di vivere ogni giro dal punto di vista del pilota. E con il doppio audio dolby 5.1 si può scegliere tra il canale audio principale con surround e commento in italiano, e un secondo canale audio per sperimentare i suoni originali della gara

Fly View, per seguire tutti i giri di pista dall’elicottero

Tempi, per verificare in un’unica schermata i distacchi tra i piloti, con gli intermedi del giro in corso e il crono del giro precedente

Race Control: 4 schermate in una per seguire la gara attraverso la regia principale, l’On Board Mix, i Tempi e la Fly view
E poi i Dati con il live timing, la classifica piloti, la griglia di partenza e l’ordine di arrivo e il calendario con i podi.

NUOVI VOLTI, RUBRICHE E UNA SIGLA ROCK – Eleganza rock, credibilità e spontaneità: sarà Vera Spadini, già volto di Sky, la padrona di casa del “Paddock Live” in giro per il mondo, con la conduzione dello splendido e panoramico studio mobile nello Sky Truck in occasione delle tappe europee. E con la partenza della stagione 2017, in arrivo anche una nuova sigla dal titolo “Mi chiederai di più”: un coinvolgente pezzo rock scritto e interpretato dal noto volto di Sky Alessandro Bonan. In telecronaca, torna la straordinaria capacità di racconto, analisi e interpretazione di Guido Meda, che commenterà le grandi sfide della nuova stagione di MotoGP insieme a Mauro Sanchini. Zoran Filicic continuerà a raccontare le gare della Moto3 insieme a Sanchini, mentre in Moto2, avrà al suo fianco Roberto Locatelli, campione del mondo 125 nel 2000. Ritroveremo la competenza e il garbo dei due inviati ai box Sandro Donato Grosso e Marco Selvetti, mentre Paolo Beltramo intensificherà il suo ruolo di opinionista e curerà la rubrica dedicata ai grandi del passato e del presente della top class. Grazie a un accordo con Dorna, nel corso della stagione Loris Capirossi realizzerà 4 “Capigiri” con le moto di 4 team di MotoGP. E poi tutte le rubriche, tra conferme e novità: riapre il rinnovato studio di “Race Anatomy”, con le nuove grafiche 3D della “Realtà Virtuale”. Davide Camicioli insieme ai suoi ospiti farà la radiografia dei GP ogni domenica nel post gara (alle 19.00 in occasione delle tappe europee). In studio con lui Paolo Lorenzi, Loris Reggiani, Giulio Bernardelle, Paolo Beltramo, Cristiano Migliorati e Carlo Florenzano. E tante altre rubriche: oltre alle confermate “Passione MotoGP”, “Top Riders”, “Storie di GP”, “The test”, “Legends” e “Paddock Pass”, “Fever”, “Fast Track” e “#UltimoGiro” (con le domande degli spettatori attraverso i canali Social di Sky), debuttano “Talent Time” (un nuovo spazio delle 18.30 dal giovedì al sabato nel weekend di gara), “Grid” (nel pre gara), “Zona Rossa” (nel post gara) e “Italian Job” (dedicata all’analisi dei weekend di gara di Moto2 e Moto3 dei giovani talenti italiani). Per ogni tappa del Motomondiale, regia di Carlo Pizzo e coordinamento live di Francesca Zambon. Antonio Boselli è il referente motori per Sky Sport24 HD, oltre a essere inviato per il Mondiale di MotoGP. Il project leader del canale Sky Sport MotoGP HD è Massimo Battiston.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *