Milioni e milioni di italiani appassionati di motori stanno per trovare in un’unica tv una stagione sportiva in diretta con modalità senza precedenti, dove le loro passioni avranno finalmente lo spazio, la qualità e la ricchezza che meritano.

Quest’anno il giro del mondo del Motomondiale e della Formula 1 toccherà 4 continenti solo nella grande casa dei motori di Sky, l’unica a trasmettere in diretta e in Alta Definizione tutti e 37 i Gran Premi della nuova stagione della velocità: 9 mesi di adrenalina pura con il racconto esclusivo di 35 weekend di gara e due sole soste, una il 3 agosto e l’altra il 16 novembre. Un campionato lungo e appassionante proprio come una stagione calcistica.

Le cinque novità di maggiore rilievo sono:

  1. Tutto il Motomondiale è in diretta e in Alta Definizione solo su Sky, a partire dai 18 Gran Premi della MotoGP, 10 dei quali in esclusiva live e gli altri 8 in diretta anche su Cielo, la grande vetrina in chiaro di Sky, per ripetere l’accoppiata vincente delle Olimpiadi di Sochi
  2. Oltre 30 ore live per ogni weekend di gara, con il mosaico interattivo in HD per moltiplicare e personalizzare la visione e la novità del “Super Touch MotoGP”
  3. Accanto a Sky Sport F1 HD, nasce Sky Sport MotoGP HD (dal 10 marzo, anche su Sky Go): non solo i 18 GP live, ma passione, storia e volti di 60 anni di Motomondiale, 24 ore su 24
  4. La squadra del commento: Zoran Filicic, nuova voce della MotoGP, con Loris Capirossi, Mauro Sanchini e Irene Saderini
  5. Social e Digital: 3 account ufficiali con FB, Twitter, Instagram e la nuova area dedicata del sito skysporthd.it/motogp

Sarà l’annata dello spettacolo senza soste: dopo il punto di non ritorno raggiunto con la F1 grazie
ai cambiamenti introdotti da Sky, anche il Motomondiale (MotoGP™, Moto2™, Moto3™) sarà
tutto in diretta e in Alta Definizione solo sulla pay tv italiana, che trasmetterà anche in
esclusiva live i 10 Gran Premi più appassionanti della classe regina. Solo su Sky, infatti,
correranno in diretta – tra le altre – le emozioni del primo GP europeo della stagione a Jerez, in
Spagna, le tappe decisive del Mondiale dall’altra parte del globo – Giappone, Australia e Malesia
– e i ricordi argentini ripristinati al “Termas de Rio Hondo”, il nuovo circuito chiamato a ospitare
una gara che manca da 15 anni.

E dopo la strada aperta dalle Olimpiadi invernali di Sochi 2014, per la prima volta il “tocco Sky” si
estenderà al free to air anche per la MotoGP: sarà Cielo, la grande vetrina in chiaro di Sky, a
garantire la diretta degli altri 8 Gran Premi del campionato.

Come per la F1, il Motomondiale su Sky godrà di oltre 30 ore live per ogni weekend di gara, del
mosaico interattivo in HD e di un canale dedicato, il primo in Italia acceso h24 sul mondo delle
moto: Sky Sport MotoGP HD, in onda dal prossimo 10 marzo sul 208. Per ogni classe – dalle
prove libere alla gara, passando per le qualifiche -, Sky racconterà ogni singola curva di una
stagione che si preannuncia stellare, con i grandi della MotoGP a caccia di Marquez e lo Sky
Racing Team by VR46 alla sua prima avventura in Moto3.

Per prepararsi a un’annata così, la rivoluzione di Sky passerà anche dal racconto: Zoran Filicic
sarà la nuova voce guida della MotoGP (e della Moto3), mentre il commento tecnico sarà affidato
agli ex campioni Loris Capirossi e Mauro Sanchini.

Quest’anno per Sky il Motomondiale avrà anche un obiettivo in pista: dare un futuro al
motociclismo italiano attraverso lo Sky Racing Team by VR46. Dopo i primi test ufficiali della
stagione, la squadra nata da un’idea di Sky e Valentino Rossi svela le sue KTM, le moto che
porteranno Romano Fenati e Francesco Bagnaia a cercare un posto nella storia sui circuiti più
importanti del mondo.

I canali informativi Sky garantiranno una copertura totale del Motomondiale. Rubriche, notizie,
servizi, anticipazioni e commenti saranno una costante di Sky Sport24 HD, il primo canale all
news di sport in Italia. Molti altri appuntamenti con l’informazione sul mondo delle moto saranno
garantiti da Sky TG24 HD.

 

LE 5 MOSSE CHE RIVOLUZIONERANNO LA MotoGP

1. 10 GP IN DIRETTA ESCLUSIVA, GLI ALTRI 8 LIVE ANCHE SU CIELO, LA GRANDE VETRINA IN CHIARO DI SKY

Solo su Sky sarà possibile seguire in diretta e in Alta Definizione tutto il Motomondiale, con i
10 Gran Premi di MotoGP più eccitanti e ricchi di storia in esclusiva live, inclusi quelli decisivi
per il finale della prossima stagione. E per ripetere l’accoppiata vincente delle Olimpiadi invernali
di Sochi 2014, anche per la MotoGP sarà Cielo, la grande vetrina in chiaro di Sky, a garantire la
diretta degli altri 8 GP del campionato.

In tutto, saranno 4 i continenti che Sky percorrerà attraverso i rispettivi circuiti: America,
Europa, Asia e Oceania.

Ecco le straordinarie esclusive live che accenderanno il prossimo campionato in diretta su Sky:
13 aprile: Americas, Austin
27 aprile: Argentina, Termas de Rio Hondo
4 maggio: Spagna, Jerez
18 maggio: Francia, Le Mans
15 giugno: Catalunya, Barcelona
28 giugno: Olanda, Assen
31 agosto: Gran Bretagna, Silverstone
12 ottobre: Giappone, Motegi
19 ottobre: Australia, Phillip Island
26 ottobre: Malesia, Sepang

Si partirà dal Texas con la tappa di Austin – la prima delle due gare americane in calendario – che porterà su una delle piste più affascinanti del mondo i protagonisti del prossimo campionato. Due settimane dopo si tornerà a correre in Argentina, a Termas de Rio Hondo, a 15 anni dall’ultimo GP. E poi i grandi classici spagnoli di Jerez e Catalunya, Le Mans, Silverstone e la pista olandese di Assen, “il circuito che distingue gli uomini veri”, come direbbe Valentino Rossi.

Si continuerà senza sosta con il giro di fuoco in Giappone, Australia e Malesia: il nuovo campione del mondo potrebbe conquistare il titolo proprio dall’altra parte del globo.

2. OLTRE 30 ORE LIVE PER OGNI WEEKEND DI GARA, CON IL MOSAICO INTERATTIVO IN HD E LA NOVITÀ DEL “SUPER TOUCH MotoGP”

Come per la Formula 1, Sky assicurerà oltre 30 ore live per ogni weekend di gara e, durante i Gran Premi, non ci saranno interruzioni pubblicitarie. In più, la straordinaria possibilità di moltiplicare e personalizzare la visione: l’entusiasmo manifestato nella fruizione del mosaico interattivo in Alta Definizione, dalle Olimpiadi di Londra a quelle invernali di Sochi, passando per la Formula 1, infatti, ha contagiato anche il mondo delle moto. Per la prima volta nella storia della MotoGP, sarà possibile personalizzare la propria esperienza di visione grazie a 5 canali interattivi, visibili tutti anche in contemporanea sul teleschermo. Un’esperienza che si ripeterà per ogni tappa della classe regina, in occasione delle qualifiche e della gara, oltre che per le gare di Moto2 e Moto3.

La straordinaria esperienza della F1 in tv attraverso il mosaico, ha cambiato radicalmente il modo di vivere i motori davanti allo schermo. In Italia, si è trattato del primo esperimento di successo nel motorsport, che ha reso la F1 davvero “interattiva”: chi guarda la gara da casa può dire la sua attraverso i live tweet, pubblicati sulla schermata del mosaico, o decidere come e cosa vedere del Gran Premio attraverso i vari canali.

Per questo, Sky torna a offrire la possibilità di personalizzare al massimo la visione.

Ecco come sarà il mosaico interattivo della MotoGP:

interattivita-moto-gp-sky

Con l’esclusiva schermata sarà chi sta a casa a scegliere come e cosa guardare di ogni singolo Gran Premio grazie ai 5 canali interattivi:

  •  Il canale principale con la diretta;
  • La funzione On Board permetterà di vivere ogni giro da protagonista con due diversi punti di vista. E con il doppio audio dolby 5.1 sarà come essere in sella: si potrà scegliere tra il canale audio principale con surround e commento in italiano e un secondo canale audio con cui sarà possibile sperimentare i suoni originali della gara senza commento, dando così al telespettatore l’impressione di essere al centro del circuito;
  • Con la Fly View, si potrà seguire ogni istante di ogni gara da un punto di vista panoramico inedito ed esclusivo;
  • Il Race Control consentirà di gustare ogni attimo della gara da tre diverse inquadrature e di controllare i tempi dei giri;
  • E con il Testa a Testa si potranno confrontare le prestazioni di tre piloti a scelta del telespettatore contemporaneamente e in tempo reale.

LA GRANDE NOVITÀ DEL “SUPER TOUCH”: il successo della lavagna tattica per la spiegazione delle geometrie calcistiche di “Sky Calcio Show” contagia la MotoGP.

Tra le novità degli studi pre e post gara, anche un inedito Super Touch, per analizzare insieme a Mauro Sanchini tutti gli episodi chiave dei Gran Premi.

 

UNA GRANDE CASA PER TUTTO IL MOTOMONDIALE: NASCE SKY SPORT MotoGP HD

Passione, storia e volti di 60 anni di Motomondiale 24 ore su 24. A partire dal 10 marzo 2014, giorno della prima messa in onda, il canale di riferimento per tutta la stagione – al via il prossimo 23 marzo in Qatar – sarà Sky Sport MotoGP HD (visibile sul 208), l’unico in Italia rivolto esclusivamente al mondo delle moto.

In ordine cronologico, sarà il secondo canale tematico di Sky dedicato al motorsport: a circa un anno dalla nascita di Sky Sport F1 HD, infatti, anche Sky Sport MotoGP HD garantirà una copertura live totale, in esclusiva e in Alta Definizione delle tre classi – MotoGP, Moto2, Moto3 -, per tutte le tecnologie e le modalità di offerta, tra cui tv in chiaro, pay tv, internet, mobile e Sky Go.

E non è tutto: Sky terrà d’occhio i giovani talenti del nostro Paese trasmettendo anche 10 gare del Campionato Italiano di Moto3. Inoltre, la già ricca offerta dedicata ai motori si completa con altri due appuntamenti: l’ottava edizione della Red Bull MotoGP Rookies Cup, un’entusiasmante serie di 14 gare su 8 dei maggiori circuiti europei MotoGP, e la Shell Advance Asia Talent Cup, alla sua prima edizione.
Inoltre, al termine di ogni gara di MotoGP, sarà possibile rivedere il Gran Premio in differita attraverso tre repliche per le tappe europee e asiatiche e due per quelle americane e sudamericane, sempre con la possibilità di accedere al mosaico interattivo in HD.

calendario-moto-gp-2014

IL PALINSESTO: su Sky Sport MotoGP HD il weekend di gara inizia il giovedì con la conferenza stampa dei piloti, seguita dal Paddock Live Show, una sintesi dei temi principali della giornata con le proiezioni del fine settimana.

Dal venerdì alla domenica, poi, saranno live prove libere, qualifiche e gara, tutte anticipate e posticipate da commenti all’interno dei Paddock Live, finestre dai 15 ai 30 minuti con le interviste ai protagonisti del Gran Premio direttamente dal circuito.

E poi i grandi appuntamenti settimanali con le rubriche dedicate: si parte il lunedì, alle 19.30, con Race Anatomy MotoGP, l’approfondimento condotto da Davide Camicioli insieme a ospiti di spicco nel mondo delle moto. Il martedì, in programma due puntate di MotoGP Fast Track, una alle 20.30 e una alle 20.45: musica, upsound e interventi dai box con l’utilizzo del “superslomo”, attraverso cui sarà possibile rivivere a velocità rallentata i momenti salienti della gara. Si continua il mercoledì con MotoGP Fever: durante la stagione, 20 film per rivivere i momenti salienti del weekend di gara, con anche spazi riservati a Moto2 e Moto 3.

Inoltre, a rotazione sul canale 208, ben 100 episodi di Storie di MotoGP, con tutte le gare più appassionanti della classe regina; gli inediti de I Signori del Motociclismo, con i personaggi storici del Motomondiale a tutto campo davanti alle telecamere di Sky; e le gallerie fotografiche a tutta tecnologia piene di curiosità.

4. LA RIVOLUZIONE PASSA ANCHE DAL RACCONTO IN TV: SKY PRESENTA LA SUA SQUADRA

Per la MotoGP sarà la stagione dei fuoriclasse e Sky è pronta a raccontarla con un team esclusivo.
A guidare la squadra del racconto di Sky Sport MotoGP HD sarà la nuova voce guida della classe regina Zoran Filicic, che sarà anche il telecronista ufficiale della Moto3 nell’anno dell’esordio dello Sky Racing Team by VR46 nel Motomondiale.
ZORAN FILICIC
Sangue croato e passaporto italiano, nato a Milano ma con il cuore rivolto al mare blu della Dalmazia.
La sua avventura nel commento sportivo inizia dallo snowboard: dopo un infortunio in boardercross gli capita di presentare, quasi per caso, una gara di amici; da lì non ha più smesso.

Dal 2010 è commentatore olimpico per Sky: la sua voce ha raccontato Vancouver 2010, Londra 2012 e Sochi 2014.

L’adrenalina è il filo conduttore del suo percorso da telecronista: per Sky ha infatti commentato anche Snowboard World Cup, Freestyle Ski, World Cup, Winter XGames, Summer XGames e Red Bull Cliff Diving. E adesso arriva la MotoGP.

Grazie a un accordo con Dorna, il racconto della MotoGP sarà poi arricchito dal commento tecnico di Loris Capirossi – vincitore del Campionato del Mondo nella classe 125 nel ’90 e ‘91 e della classe 250 nel ’98 -, che verrà concesso in esclusiva a Sky.
Al commento tecnico anche l’ex pilota di Supersport e Superbike Mauro Sanchini, che racconterà insieme a Rosario Triolo, telecronista, tutte le tappe del prossimo campionato di Moto2.
Il nuovo volto femminile del Motomondiale sarà Irene Saderini, che condurrà gli studi live dal Paddock.

IRENE SADERINI
Da sempre con il rombo delle moto nel cuore, negli ultimi tre anni ha lavorato a La Repubblica, dove si è occupata di test drive per auto e moto per le pagine motori.

Una sportiva a 360°: Irene ha dedicato la sua vita prima allo sport, diventando azzurra di vela, e poi al giornalismo, la passione che l’ha portata dalla carta stampata alla tv.

Due gli inviati a cui sarà affidato il compito di intervistare i protagonisti della prossima stagione, dal paddock e dai box: Biagio Maglienti, storico volto dei motori su Sky – sia per la F1 che per la MotoGP – e Sandro Donato Grosso, che avrà il duplice ruolo di conduttore dello studio post gara nelle tappe extraeuropee e inviato ai box nelle gare continentali.

Inoltre, Francesca Zambon sarà inviata per il canale all news Sky Sport24 HD, mentre Davide Camicioli condurrà gli appuntamenti principali con le rubriche della settimana.

5. SOCIAL E DIGITAL: NASCONO 3 ACCOUNT UFFICIALI FB, TWITTER, INSTAGRAM E L’AREA DEDICATA DEL SITO SKYSPORTHD.IT/MOTOGP

SOCIAL MotoGP: L’emozione di tutti i weekend di gara di Formula 1, MotoGP, Moto2 e Moto3 sarà live anche su Twitter con l’hashtag #SkyMotori, attraverso cui sarà anche possibile interagire direttamente con i giornalisti e i talent Sky durante prove, qualifiche e gare.

Sky, infatti, sarà la casa dei motori anche sui social network, con tre property dedicate su Facebook e Twitter. Ai canali di SkySportF1 HD, che già aggregano una community di oltre 300 mila utenti, si aggiungeranno quelli dedicati alla MotoGP e allo Sky Racing Team by VR46.

Sky Sport MotoGP HD su Facebook (facebook.com/SkySportMotoGP) e Twitter (Twitter.com/SkySportMotoGP) sarà il punto di riferimento di tutti gli appassionati di MotoGP, Moto2 e Moto3, per commentare, vivere e seguire l’intera stagione.

I canali ufficiali dello Sky Racing Team by VR46 (facebook.com/SkyRacingTeam e Twitter.com/SkyRacingTeam) saranno invece la porta di accesso online per conoscere da vicino il team e i due piloti, Romano Fenati e Francesco Bagnaia, con foto live dai circuiti, immagini dei loro momenti di vita, dettagli tecnici sulle moto. Per raccontare ancora più da vicino il mondo dello Sky Racing Team, sarà aperto anche un account Instagram dedicato, che raccoglierà le foto più significative e i momenti di backstage del team.

DIGITAL MotoGP: Sky Sport MotoGP HD sarà anche online all’indirizzo skysporthd.it/motogp, con una nuova area interamente dedicata: notizie, approfondimenti, fotogallery e video esclusivi, con pagine specifiche riservate a ciascun pilota, scuderia e circuito, oltre a contenuti, statistiche e video correlati. Particolare attenzione verrà riservata anche alla Moto2 e alla Moto3, con numeri, risultati e classifiche per ogni GP e per tutti i protagonisti del Motomondiale.

Inoltre, le firme e i commentatori tecnici di Sky Sport MotoGP HD saranno i protagonisti della sezione online all’interno di aree riservate, con contributi direttamente dalle piste di tutto il mondo. Nella sezione “Race Center” del sito, inoltre, sarà possibile seguire tutti i tempi live di prove libere, qualifiche e gara. E durante la gara si avrà la possibilità di confrontare i tempi sul giro di tre piloti a scelta per un entusiasmante testa a testa.

Per tutte le notizie ad alta velocità dello Sky Racing Team by VR46, invece, è stata creata all’indirizzo skysporthd.it/skyracingteam una sezione speciale che racconterà l’avventura della squadra. Sulle pagine del sito si potranno trovare tutte le notizie, le foto, i profili e le curiosità del team, con particolare attenzione ai contenuti video e ai contributi sul campo di Romano Fenati e Francesco Bagnaia.
Esisterà infine anche una ricca versione ottimizzata per tutti i device mobili, per essere sempre aggiornati in qualunque momento e in qualsiasi luogo.

 

MOTO3:
LO SKY RACING TEAM by VR46 SVELA LE SUE KTM
FENATI e BAGNAIA PRONTI PER IL MOTOMONDIALE

L’esordio promette bene. In Spagna si è concluso con un bilancio più che positivo il primo ciclo di test invernali per lo Sky Racing Team, che da Almeria a Jerez ha ottimizzato gradualmente set up e feeling con le nuove moto, rimanendo sempre nel gruppo di testa della classifica dei tempi.

Dopo lo shake down iniziale delle KTM all’inizio di febbraio in Andalusia, lo Sky Racing Team by VR46, la squadra nata da un’idea di Sky e Valentino Rossi, ha raggiunto in poco tempo l’affiatamento ideale all’interno di un gruppo di lavoro già unito e collaudato dopo neanche un mese di test ufficiali.

Romano Fenati e Francesco Bagnaia, i giovani piloti che dal prossimo Campionato Mondiale Moto3 correranno sui circuiti più importanti del mondo, si alleneranno nel motor ranch di Tavullia, dov’è iniziata la straordinaria avventura. L’obiettivo di Sky verte tutto su un impegno carico di entusiasmo: dare un futuro al motociclismo italiano, costruendo un team di giovani campioni italiani pronti a lottare per un posto nella storia.

Sky presenta il dream team – piloti, team manager, team coordinator, capi tecnici, ingegneri e meccanici – che da quest’anno si inserirà in un contesto di grande competizione mondiale, con i campioni internazionali sempre più agguerriti nel contendersi le posizioni che contano.

Ecco l’organigramma dello Sky Racing Team:

Sky Racing Team by VR46: la squadra
Vittoriano Guareschi: Team Manager
Alfredo Dente: Team Coordinator

ROMANO FENATI
Rossano Brazzi: Team Crew Chief
Javier Cabezuelo Miguel: Team Track Electronic
Carlo Micheli: Team Mechanic
Christian Dionigi: Team Mechanic

FRANCESCO BAGNAIA
Patrick Mullauner: Team Crew Chief
Alberto Iotti: Team Track Electronic
Claudio Fuccaro: Team Mechanic
Alejandro Joaquin: Team Mechanic
Stefano Signoretti: Team Track Coordinator

moto-sky-racing-team

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here