I Borgia arrivano su La7

Su La7 tornano in prima visione assoluta "I borgia" | Digitale terrestre: Dtti.it

Sabato 21 settembre in prima serata tornano su La7 I Borgia, la serie creata dal regista Neil Jordan  (Intervista col vampiro e La moglie del soldato) con protagonista, nei panni di Papa Alessandro VI, l’attore premio Oscar Jeremy Irons. Nove puntate senza filtri, sugli intrighi, i torbidi rapporti sessuali, gli omicidi di una delle famiglie più intriganti, corrotte e malfamate del Rinascimento italiano.

Roma, 1492. Mentre Milano e Firenze prosperano, la morte di Papa Innocenzo VIII fa sprofondare la capitale in una crisi profonda. Rodrigo Borgia (Jeremy Irons, premio Oscar nel 1990 per Il mistero Von Bulow) cerca di rimpiazzarlo tra minacce, corruzione, ricatti e omicidi, riuscendo a farsi eleggere Papa con il nome di Alessandro VI. Al suo fianco la sua privatissima arma letale: i figli Cesare, Juan e Lucrezia. Cesare (François Arnaud) è nominato cardinale e aiuta il padre a difendersi dagli attacchi interni al Vaticano; il frivolo Juan (David Oakes) diventa gonfaloniere dell’esercito papale mentre la quattordicenne figlia Lucrezia (interpretata dall’affascinante Holliday Grainger) è data in sposa a Giovanni Sforza, garantendo così l’alleanza con il Nord Italia. Ma i nemici dei Borgia non demordono: il cardinale Orsini non lo avvelena per poco e Della Rovere cerca di svelare la sua scandalosa relazione con Giulia Farnese. Non ci riuscirà, perché Cesare e il sicario Micheletto sono risoluti a difendere il Papa e la sua famiglia.

Il debutto sul network americano Showtime, che in questi ultimi anni ha regalato gioielli del piccolo schermo come Dexter e Homeland, ha fatto registrare, nel primo episodio, uno dei migliori debutti televisivi degli ultimi sette anni, creando uno degli appuntamenti di culto più attesi del palinsesto del canale con oltre 1,5 milioni di telespettatori.

La serie, girata interamente a Budapest, si è avvalsa di un’equipe di storici, costumisti e scenografi di primissimo piano per raccontare l’ascesa di Rodrigo Borgia al trono papale attraverso corruzione, intrighi, omicidi e veleni. “La cosa più interessante era raccontare il modo in cui il potere si veste di un mantello religioso, divenendo poi terrificante nei suoi appetiti”, sottolinea il regista Neil Jordan, premio Oscar per la sceneggiatura di La moglie del soldato nel 1992. All’inizio Jordan aveva pensato di realizzare un film per il grande schermo. “Ma ho cambiato idea – spiega – quando mi sono reso conto che non sarebbe stato possibile comprimere in un paio d’ore temi e personaggi tanto complessi”.

All’indirizzo live.la7.it sarà possibile vedere I Borgia anche in streaming, mentre su www.iborgia.la7.it saranno disponibili video, interviste, foto, curiosità sul cast e le repliche integrali in alta definizione per i 7 giorni successivi alla messa in onda.

i-borgia

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *