Sepolti in casa: animali, l’Animal Hoarding dal 2 Marzo su Real Time

Sepolti in casa: animali, l'Animal Hoarding dal 2 Marzo su Real Time | Digitale terrestre: Dtti.it

Dal 2 marzo, ogni sabato alle ore 23:05, le telecamere di REAL TIME (Digitale Terrestre Free Canale 31, Sky canali 124 e 125, Tivùsat Canale 31) entrano nelle case di persone giovani e anziane definite “accumulatori seriali” per scoprire cosa significa vivere in condizioni malsane dovute alla convivenza con un gran numero di animali.

“SEPOLTI IN CASA: ANIMALI” mostra tutti gli aspetti dell’“animal hoarding”, il bisogno compulsivo di possedere e controllare numerosi animali. Non esiste una diagnosi psicologica ufficiale o un trattamento per questo disordine mentale e, in molti casi, il problema non viene considerato tale fino a quando non diventa un crimine.

La serie rivela come questa malattia arrivi a danneggiare seriamente le famiglie, le finanze e la salute delle persone coinvolte, ma soprattutto quella dei 250.000 animali all’anno vittime di questo fenomeno. Analizziamo i sentimenti e la psicologia dei protagonisti di questo disagio, e le difficoltà di familiari e amici che cercano di aiutarli ad uscire da questa difficile situazione.

Nel primo episodio incontriamo Don: i suoi 30 gatti hanno costretto la moglie ad andare via di casa. In seguito, conosciamo la storia di Bonnie: la sporcizia dovuta al rifiuto di far uscire di casa i suoi cani sta mettendo a rischio la sua salute e quella dei suoi animali.

sepolti-in-casa-animali-1

A partire da sabato 2 marzo alle 23:05 su Real Time

DIGITALE TERRESTRE FREE CANALE 31

Sky Canali 124, 125 e in HD, TivùSat Canale 31

Ti potrebbe interessare:

One thought on “Sepolti in casa: animali, l’Animal Hoarding dal 2 Marzo su Real Time

  1. per me l’Animal Hoarding può sparire ma solo se si ha la voglia, sono felice che almeno real time parli di queste cose, sono molto pericolose perchè ti danneggiano la mente, comunque per chi non lo sapesse c’è anche il disturbo compulsivo, ma c’è sempre una cura per tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *