sos-tata-7

Martedì 28 maggio alle 21.10 su La7, appuntamento con l’ottava stagione di S.O.S. TATA,  il programma che fornisce alle famiglie un aiuto concreto nella gestione delle dinamiche genitori – figli e dei problemi della vita familiare quotidiana.

La grande novità di questa edizione è costituita dall’ingresso nel team di Martino Campagnoli, il primo “tato” al maschile nella storia del programma. Il giovane educatore si affiancherà a Tata Lucia (Lucia Rizzi) e a Tata Adriana (Adriana Cantisani) per placare con fermezza, ma anche tanto divertimento, i capricci dei bambini e aiutare i genitori nel mestiere più difficile del mondo.

Protagonista della puntata la famiglia Carta, alla prese con il piccolo Andrea, il “Principe di casa”, che detta legge a tutti e i suoi umori fanno il bello e il cattivo tempo. A Tata Adriana questa volta il compito di occuparsi di un caso in cui mancano completamente comunicazione, equilibrio e pazienza. La Tata dovrà far capire ai genitori l’importanza di far rispettare le regole, insegnando a ridistribuire le giuste attenzioni nei confronti dei due figli.

A seguire, la divertente famiglia Virgili di Roma. Alessandro e Serena lavorano in due supermercati distinti, lui al banco gastronomia, lei come cassiera. Si dividono le giornate lavorando a turni alterni, in modo tale che almeno uno dei due possa stare a casa con i bimbi. È proprio da questa divisione che nascono i problemi: mentre mamma Serena riesce a gestire, seppur con qualche difficoltà, la vivacità dei tre figli, con papà Alessandro le regole non esistono. Fra vizi, tanta tv e molti capricci, Tata Lucia dovrà ristabilire le regole e fare in modo che Alessandro e Serena ritrovino la loro intesa, per raggiungere l’armonia e la serenità.

In chiusura la famiglia Atanasio, giovane e verace nucleo siciliano composta da papà Placido, mamma Antonella e dai due figli Angelo (8 anni) e Giuseppe (6 anni). Se all’inizio la nascita di Angelo poteva sembrare “gestibile”, dopo l’arrivato Giuseppe, la vera peste di casa, la situazione è completamente sfuggita di mano a entrambi i genitori. Seppure ribelli e scontrosi, i bambini dipendono in tutto e per tutto dalla mamma. Oltre all’esuberanza dei bambini e alla totale mancanza di supporto ad Antonella, uno dei problemi principali in famiglia è il difficile rapporto tra Angelo e il papà. Tra i due manca completamente il dialogo. Tata Adriana dovrà intervenire per sensibilizzare grandi e piccoli, gli uni nei confronti degli altri.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.