Terzo appuntamento con S.O.S. TATA su La7

Al via su Fox Life la 7a stagione di "SOS Tata" e il nuovo "Tesoro salviamo i ragazzi" | Digitale terrestre: Dtti.it

sos-tata-7

Martedì 28 maggio alle 21.10 su La7, appuntamento con l’ottava stagione di S.O.S. TATA,  il programma che fornisce alle famiglie un aiuto concreto nella gestione delle dinamiche genitori – figli e dei problemi della vita familiare quotidiana.

La grande novità di questa edizione è costituita dall’ingresso nel team di Martino Campagnoli, il primo “tato” al maschile nella storia del programma. Il giovane educatore si affiancherà a Tata Lucia (Lucia Rizzi) e a Tata Adriana (Adriana Cantisani) per placare con fermezza, ma anche tanto divertimento, i capricci dei bambini e aiutare i genitori nel mestiere più difficile del mondo.

Protagonista della puntata la famiglia Carta, alla prese con il piccolo Andrea, il “Principe di casa”, che detta legge a tutti e i suoi umori fanno il bello e il cattivo tempo. A Tata Adriana questa volta il compito di occuparsi di un caso in cui mancano completamente comunicazione, equilibrio e pazienza. La Tata dovrà far capire ai genitori l’importanza di far rispettare le regole, insegnando a ridistribuire le giuste attenzioni nei confronti dei due figli.

A seguire, la divertente famiglia Virgili di Roma. Alessandro e Serena lavorano in due supermercati distinti, lui al banco gastronomia, lei come cassiera. Si dividono le giornate lavorando a turni alterni, in modo tale che almeno uno dei due possa stare a casa con i bimbi. È proprio da questa divisione che nascono i problemi: mentre mamma Serena riesce a gestire, seppur con qualche difficoltà, la vivacità dei tre figli, con papà Alessandro le regole non esistono. Fra vizi, tanta tv e molti capricci, Tata Lucia dovrà ristabilire le regole e fare in modo che Alessandro e Serena ritrovino la loro intesa, per raggiungere l’armonia e la serenità.

In chiusura la famiglia Atanasio, giovane e verace nucleo siciliano composta da papà Placido, mamma Antonella e dai due figli Angelo (8 anni) e Giuseppe (6 anni). Se all’inizio la nascita di Angelo poteva sembrare “gestibile”, dopo l’arrivato Giuseppe, la vera peste di casa, la situazione è completamente sfuggita di mano a entrambi i genitori. Seppure ribelli e scontrosi, i bambini dipendono in tutto e per tutto dalla mamma. Oltre all’esuberanza dei bambini e alla totale mancanza di supporto ad Antonella, uno dei problemi principali in famiglia è il difficile rapporto tra Angelo e il papà. Tra i due manca completamente il dialogo. Tata Adriana dovrà intervenire per sensibilizzare grandi e piccoli, gli uni nei confronti degli altri.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *