Formaldeide, parabeni, ammine aromatiche. Sostanze poco note ai consumatori e potenzialmente dannose per la salute, che rischiano di essere compagne occulte dei più semplici gesti quotidiani o di abitudini sempre più in voga, come vestirsi o tatuarsi. Lo racconta lo speciale di Sky TG24 HD “Veleni Quotidiani”,in onda lunedì 7 maggio 2018 alle 20.20 (e in replica alle 23,15 e alle 14.15 di martedì 8) sui canali 100 e 500 di Sky e sul canale 50 del digitale terrestre e disponibile su Sky On Demand.

Con il direttore Sarah Varetto, lo speciale svela i rischi per la salute che si nascondono negli oggetti e prodotti che ogni giorno ci portiamo addosso. Dai vestiti ai cosmetici, dalle tinture per capelli ai pigmenti per i tatuaggi, fino ai cellulari con le loro radiofrequenze, quotidianamente entriamo in contatto con sostanze o oggetti che possono danneggiare il nostro organismo, provocandoci patologie più o meno severe: allergie e dermatiti ma anche, nei casi più gravi, tumori. Lo speciale di Sky TG24 prova a capire come questo possa accadere, tra dubbi della scienza sulla tossicità di alcune sostanze, poca chiarezza nei sistemi di etichettatura, scarsa informazione dei consumatori, mancati controlli sui prodotti importati e norme lacunose, che consentono l’utilizzo, talvolta anche in modo anche legale, di composti riconosciuti come tossici. Un insieme di cause che rende molto difficoltoso capire come proteggersi, distinguendo i prodotti pericolosi dai molti realizzati a regola d’arte.

I reportage, a cura di Alessandro Marenzi e Andrea Bignami, sono stati realizzati daPaola Baruffi, Luigi Casillo, Laura Ceccherini, Chiara Piotto e Ketty Riga.

Nei vestiti possono trovarsi sostanze pericolose come ammine aromatiche, ftalati, formaldeide: vietate o sconsigliate dalle Ue, possono essere usate nei prodotti importati, su cui esistono scarsi controlli. Anche le tinture per capelli possono nascondere insidie, pure quando riteniamo siano meno aggressive, come nel caso di quelle senza ammoniaca: questo composto viene spesso sostituito con la monoetanolammina, molecola priva di cattivo odore ma più tossica della precedente. Il cellulare, con le sue radiofrequenze, è stato censito come ‘possibilmente cancerogeno’, ma sempre più evidenze scientifiche portano molti ricercatori a chiedere che il suo livello di pericolosità sia innalzato a ‘possibilmente cancerogeno’ e che su questo sia fatta più informazione. I pericoli possono nascondersi anche in tatuaggi e cosmetici: gli inchiostri possono contenere sostanze cancerogene e metalli pesanti come cadmio, piombo, cobalto, e nichel, che è anche un potente allergene, mentre invece nei prodotti di bellezza, soprattutto di origine extraeuropea,  possono trovarsi elementi tossici già da tempo vietati nella Ue.

“Veleni Quotidiani” sarà disponibile anche suskytg24.it, con focus e approfondimenti dedicati. Il dibattito attorno ai temi trattati nello speciale si estenderà anche ai canali Facebook ,Twitter e Instagram di Sky TG24fb.com/SkyTG24, twitter.com/SkyTG24,instagram.com/skytg24hd/. Sarà possibile commentare in tempo reale lo speciale e seguire gli approfondimenti live con l’hashtag #VeleniQuotidiani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 + 3 =