Dara O Brain torna su BBC Kwnoledge con la nuova stagione di Science Club!

Dara O Brain torna su BBC Kwnoledge con la nuova stagione di Science Club! | Digitale terrestre: Dtti.it

Torna Science Club! da mercoledì 13 novembre su BBC Knowledge, il canale del gruppo BBC Worldwide disponibile in Italia su Mediaset Premium (canale 332). Dara O Briain ritorna insieme al suo team di esperti per proporci esperimenti ancora più straordinari e le ultime scoperte scientifiche da tutto il mondo.

Il celebre comico e presentatore televisivo irlandese, Dara O Briain (Mock The Week, QI, Live at the Apollo, Stargazing Live, The Apprentice) sarà affiancato dalle migliori menti scientifiche britanniche, da un animato pubblico in sala e da alcuni tra i maggiori talenti comici del Regno Unito, per il suo ritorno con questa nuova serie, in sei straordinarie puntate, realizzata per BBC Knowledge, che osserva l’affascinante mondo della scienza da una prospettiva trasversale.

Una coproduzione per i canali globali di BBC Worldwide e BBC Two, Science Club Serie 2 analizza i temi più comuni da punti di vista inusuali. È possibile che tra gli uomini e i computer si stabiliscano legami emotivi? I pipistrelli possono aiutarci a fermare il processo d’invecchiamento? Riusciremo a costruire miniere sulla luna per estrarne i minerali per noi essenziali? Con l’aiuto del suo collaudato team di esperti, il professor Mark Miodownik, la dott.ssa Helen Czerski e il giornalista scientifico Alok Jha, Dara analizzerà le incredibili idee che stanno cambiando il mondo in cui viviamo.

Science Club Serie 2 è stato trasmesso in prima visione su BBC Two nel Regno Unito nel mese di luglio 2013 e il primo episodio è stato seguito da oltre 1,3 milioni di telespettatori.

 

Cosa dice la stampa britannica della seconda serie di Science Club:

The Guardian: “Presentando la scienza in modo affascinante, la fa entrare nelle case dei telespettatori in formato di bit facilmente assimilabile.”

Time Out: “In studio, l’ingegnere Mark Miodownik e il giornalista scientifico Alok Jha vengono messi alla prova nel tentativo di scoprire fino a che punto è possibile manipolare le nostre menti. Giocano con le papille gustative, spostano i campi visivi e analizzano gli istinti naturali solo per farci divertire. Ma la cosa più importante è insegnare al pubblico sempre qualcosa di nuovo. Normalmente questi argomenti ci ricordano le noiose lezioni scolastiche, ma ‘Science Club’ aggiunge sicuramente un pizzico di divertimento all’educazione degli adulti.

P

Nei primi episodi:

Episodio 1:

Nel primo episodio di questa nuova serie in sei puntate, il team dà un’occhiata dentro le nostre teste per capire quanto sappiamo del nostro cervello e quante informazioni è possibile ricavare sulle persone che lo indossano dall’osservazione di questo organo straordinario.

In studio, il professore di psicologia Bruce Hood e Dara assumono il controllo del cervello di Mark per dimostrare la sua malleabilità e quando è facile imbrogliarlo.

Il professor Mark Miodownik visita l’Università di Cambridge per incontrare Charles, la testa animatronica, e cercare di capire se computer sempre più sofisticati possano imparare a decifrare le nostre emozioni. In studio, il professore di robotica, Noel Sharkey, riflette sulle implicazioni dei nostri rapporti sempre più stretti con i robot.

Sempre nella stessa puntata, la dott.ssa Helen Czerski visita un team della NASA, in Texas, per raccogliere informazioni su una straordinaria teoria d’avanguardia secondo la quale il tempo potrebbe essere influenzato da una forza invisibile. Il giornalista scientifico Alok Jha va a trovare gli scienziati che lavorano all’Università di Princeton per esaminare i contenuti di una ricerca dal potenziale rivoluzionario: un’analisi del nostro istinto naturale di seguire il gruppo; un probabile indizio delle numerose caratteristiche che abbiamo in comune con i pesci, molte di più di quelle che potremmo immaginare. Infine, Dara ci rivela altri scherzi della nostra mente, dimostrandoci che in parte mangiamo anche con gli occhi e utilizza un ingrediente speciale per cucinare un dolce a base di alcuni normalissimi limoni.

 

Episodio 2:

Nel secondo episodio il nostro team intraprende un viaggio nel tempo: che cos’è esattamente il tempo, quando è iniziato e dove possiamo prenderne di più?

La dott.ssa Helen Czerski incontra la dott.ssa Doris Taylor, una donna straordinaria che è stata accusata di essere Frankenstein, perché in un laboratorio texano è riuscita a riprodurre il battito di un incredibile cuore umano vivo. Fino ad ora l’esperimento di rigenerazione dei tessuti più complesso mai realizzato prima che, potenzialmente, potrebbe porre fine ai trapianti di organi.

In studio, il professor Mark Miodownik rivela i misteri delle esplosioni e risolve l’enigma che da secoli avvolge le misteriose ‘gocce del Prince Rupert’ rallentando il tempo. Inoltre, ci mostra una macchina fotografica in grado di catturare la velocità della luce.

Il giornalista scientifico Alok Jha si dedica allo studio di margini di vittoria straordinariamente ergonomici, unendosi alla squadra olimpica britannica di bob. Grazie a tecnologie d’avanguardia multimilionarie, tutti i componenti di una slitta vengono collaudati con precisione forense, nel tentativo di raggiungere la gloria olimpica.

Infine, il team guarda al passato per approfondire la misteriosa era dell’opacità cosmica e arriva negli Stati uniti per incontrare alcuni straordinari ratti che viaggiano nel tempo. Dara, invece, incontra un pipistrello: la creatura che confuta il processo d’invecchiamento e potrebbe racchiudere il segreto di lunga vita da cui tutti potremmo trarre beneficio.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *