Programmazione dedicata al Festival del Cinema di Venezia sulle reti Mediaset

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia sulle Reti Mediaset: Canale 5, Iris, La5 e Premium Cinema dal 30 agosto al 14 settembre, in prima, seconda serata e day-time raccontano l’evento più importante della cinematografia italiana.

 

  • CANALE 5:

–      lunedì 4 settembre, in seconda serata, e in prima visione tv, l’ammiraglia Mediaset presenta “Raccontare Venezia”. Il documentario di Wilma Labate è presentato nelle Giornate degli Autori di Venezia. Realizzato da Taodue, il doc ripercorre i luoghi e le atmosfere di alcuni dei più celebri film girati nella città lagunare.

–      giovedì 14 settembre in seconda serata, “Speciale Supercinema”. Il rotocalco a cura di Antonello Sarno, con la conduzione affidata alla new entry Ilaria Fratoni, propone le immagini più belle di Javier Bardem e Penelope Cruz, protagonisti del film in concorso “Loving Pablo”.

E ancora, intervista in barca a Claudia Gerini, al Festival con il  nuovo film dei Manetti Bros “Ammore e Malavita”, Alessandro Borghi, nelle insolite vesti di “padrino” della Mostra e i party più esclusivi del Festival. Infine, Ilaria Vigorelli mostra una carrellata dei look delle star protagoniste del red carpet.

  • IRIS: 

–     dal 30 agosto al 9 settembre, alle ore 14.30 e alle 01.15, “Live from Venezia” a cura di Pascal Vicedomini;

–     dal 30 agosto al 10 settembre, alle ore 17.00, “Note da Venezia”, di Anna Praderio, cui seguirà uno speciale in onda il 14 settembre, in seconda serata;

–     dal 30 agosto al 9 settembre, in seconda serata, “Adesso Cinema!”, con Marta Perego;

–     dall’1 all’8 settembre, alle ore 19.00, “Venice Lounge”, con Tamara Donà.

 

  • LA5: segue la kermesse lagunare attraverso i propri account social, con dirette ad hoc a cura di Marta Perego.

 

  • PREMIUM CINEMA: “Ultime dal Lido”, approfondimento quotidiano con Marta Perego e l’intervento critico di Francesco Alò, in onda dal  30 agosto al 10 settembre alle 20.45.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *