Jail: dietro le sbarre, su DMAX scopriamo cosa succede a un criminale catturato

Cosa succede dopo che un criminale viene catturato? Lo svela “JAIL: dietro le sbarre”, a partire da lunedì  11 aprile (con un doppio appuntamento da lunedì a venerdì) dalle ore 23:45, in prima tv e in esclusiva su Dmax (canale 52).

Ogni anno negli Stati Uniti vengono arrestate 14 milioni di persone. Molte di loro non hanno neppure una vaga idea di quello che accade dietro le sbarre e nelle celle. La nuova serie “JAIL: dietro le sbarre” è un viaggio all’interno delle più grandi e dure carceri d’America. Grazie a un accesso esclusivo scopriremo la verità su difficoltà e problemi affrontati dagli agenti e dai detenuti.

Mantenere l’ordine  e nel frattempo occuparsi di un infinito numero di nuovi arrestati e sospettati è la chiave per gestire il crescente affollamento delle carceri americane. Qui i detenuti arrestati per reati minori, come ad esempio un divieto di sosta, e i carcerati per crimini più gravi, come gli omicidi, si trovano a dover condividere la stessa cella. Il lavoro degli agenti consiste principalmente nella gestione dei condannati imprevedibili. La realtà in queste strutture può essere veramente brutale.

Dmax è visibile al Canale 52 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 136, 137 e Tivùsat Canale 28.

Il programma sarà disponibile anche su Dplay (sul sitowww.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store oGoogle Play).

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *