Al via su laeffe “I Viaggi di Paolo Rumiz”

A dieci anni dal primo viaggio di Paolo Rumiz sugli Appennini e dal pluripremiato libro che ha contribuito alla riscoperta del viaggiare con lentezza (“La leggenda dei monti naviganti”, Giangiacomo Feltrinelli Editore, 2007), laeffe (Sky canale 139) presenta, da mercoledì 21 giugno alle ore 21.10, la serie di documentari “I Viaggi di Paolo Rumiz”, un’antologia dei migliori viaggi del giornalista e scrittore triestino, per scoprire alcuni dei luoghi più suggestivi e delle storie nascoste del Paese, procedendo “con passo lento, a velocità sostenibile”.

Apre la serie il documentario in prima tv assolutaRitorno sui Monti Naviganti”: dalla Lunigiana all’Appennino Tosco-Emiliano, dal Cilento all’Irpinia fino all’Aspromonte, Paolo Rumiz  ripercorre dopo dieci anni i luoghi della sua prima avventura sugli Appennini, scendendo lungo la dorsale insieme a un appassionato gruppo di compagni di viaggio, per capire cosa è rimasto uguale e cosa sta cambiando in quest’Italia Minore, lontana dall’attualità e dai racconti dei media.

Un percorso antropologico e sociologico, muovendosi su mezzi lenti – a piedi, in bicicletta o a bordo di una Fiat Topolino – per selezionare gli incontri alla ricerca di quelle “piccole grandi vite” che in tempi di terremoti, dissesti idrogeologici, disoccupazione diffusa e crisi economica, cercano di dare il loro personale contributo al cambiamento, con semplicità, idee e voglia di fare.

Tra scenari dove la desolazione si mescola a paesaggi di rara bellezza, si snoda un racconto corale e autentico, fatto distorie nascoste e straordinarie, che Paolo Rumiz raccoglie passo dopo passo, parlando con quelle persone, tra cui moltigiovani, che vogliono restare – o ritornare e fare la differenza e che, pur nella difficoltà, rappresentano il motore sano per questi territori spesso dimenticati.

La serie “I Viaggi di Paolo Rumiz” è in onda ogni mercoledì dal 21 giugno alle 21.10 su laeffe (Sky canale 139). Dopo “Ritorno sui monti navigantilaeffe continua il suo racconto dell’Italia visitando antichi edifici abbandonati (“Le Dimore del Vento” 28 giugno), attraversando il Po con barcaioli, pescatori, scrittori e canoisti alla scoperta del Grande Fiume d’Italia (“Il Risveglio del Fiume Segreto”5 luglio), ricordando i territori della Grande Guerra (“L’Albero tra la Trincee”12 luglio) e percorrendo a piedi l’antica via Appia (“Appia: Il Cammino”19 luglio).

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *