Jennifer Beals danza tra la vita e la morte. “Proof” è il nuovo serial ambientato “ai confini della realtà” di PREMIUM STORIES, in onda in anteprima esclusiva dal 17 dicembre, che vede come protagonista Jennifer Beals, l’attrice portata ad un successo planetario dal film “Flashdance”. L’appuntamento è per ogni giovedì in prima serata.

Carolyn Tyler (Beals), un chirurgo la cui vita è stata sconvolta dalla tragica morte del figlio adolescente nonché reduce dal divorzio, riceve una proposta davvero inaspettata. Per via della bravura e del cinismo che la contraddistinguono, viene scelta dal magnate Ivan Turing (Matthew Modine), malato incurabile, per indagare cosa si nasconda dopo la morte, al confine tra il mondo dei vivi e quelli che non ci sono più. Ma la domanda è: questi ultimi, sono davvero irraggiungibili? In questa ricerca la protagonista verrà aiutata dal dottor Zedan Badawi (Edi Gathegi), il quale le sarà molto d’aiuto per via della conoscenza di antiche tradizioni religiose.

Con la regia di Alex Graves (Game of Thrones) – executive producer insieme a Kyra Sedgwick (già protagonista di The Closer), Jill Littman, Rob Bragin e Tom Jacobson – la serie è stata apprezzata dalla critica. Così Keith Uhlich di The Hollywood Reporter che ne ha così sottolineato l’originalità: “Fin dalla prima scena ‘Proof’ scardina la convenzione di che cosa sia possibile e impossibile”. Brian Lowry su “Variety” ha chiosato: “la serie è interessante e provocatoria, indaga sul padre di tutti i misteri, ossia se ci sia vita dopo la morte”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here