“Non è la Rai”, trasmissione cult degli anni 90, è da ieri, lunedì 4 aprile, in onda su Mediaset Extra (canale visibile su digitale terrestre e Sky). Come dimenticare le migliaia e migliaia di esibizioni, di balletti e di giochi telefonici che erano mandati in onda su Italia 1? Beh per i più nostalgici tornano le ragazze di “Non è la Rai”, fra cui una giovanissima Ambra Angiolini armata del famosissimo auricolare. Per molte delle ragazze che vi hanno partecipato, è stato un vero e proprio trampolino di lancio. Per fare qualche nome ecco le belle e talentuose Romina Mondello, Sabrina Impacciatore e Nicole Grimaudo, ma spiccano i nomi anche di Miriana Trevisan e Laura Freddi. Mediaset ripropone quindi un tuffo nel passato, ogni pomeriggio, dal lunedì al venerdì, manderà in onda, alle ore 15 e 45 una puntata delle ultime due edizioni di Non è la Rai.

La sua messa in onda era iniziata il 9 settembre del 1991 per poi terminare, quattro anni dopo, e precisamente il 30 giugno 1995.

Non è la RAI wiki: è stato un programma televisivo italiano ideato da Gianni Boncompagni e Irene Ghergo e diretto dallo stesso Boncompagni, andato in onda dal 9 settembre 1991 al 30 giugno 1995 per quattro edizioni. La trasmissione, fenomeno di costume degli anni novanta, andava in onda in diretta dallo studio 1 del Centro Palatino di Roma e protagonisti del varietà erano balletti, giochi telefonici e canzoni, tutti eseguiti da un gruppo di ragazze adolescenti o poco più. La prima edizione del programma è stata condotta da Enrica Bonaccorti, la seconda da Paolo Bonolis e le ultime due da Ambra Angiolini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here