Questa sera torna Zelig su Canale 5

Dal 13 Gennaio torna "Zelig" su Canale 5 | Digitale terrestre: Dtti.it

C’è fermento nell’aria per Zelig che si regala una nuova veste. Michele Foresta  (alias Mago Forest) e Teresa Mannino sono i nuovi conduttori della decima edizione. Dall’atmosfera del teatro si passa a quella più spontanea e genuina del Pala3, la tensostruttura realizzata con il contributo dell’operatore mobile “3”. Si tratta di un ritorno ai colori e alle situazioni più naïf del circo e infatti il tendone del Pala3 sarà allestito a Milano, vicino a Piazzale Cuoco, zona abitualmente occupata da spettacoli circensi. Il clima si annuncia frizzante con un cast che può contare sul 50% di volti nuovi e per la restante metà su comici storici di Zelig.
Il debutto è previsto per lunedì 14 gennaio, in prima serata su Canale 5, per 10 puntate. Ma andiamo con ordine.

Foresta è di casa: è stato tra i primi ad esibirsi al cabaret di viale Monza 140, nel 1986, e c’era quando Zelig è arrivato in tv, nel 1997. Teresa Mannino ha debuttato a Zelig nel 2005 ed è ormai una veterana oltre ad essere una delle comiche più brillanti del momento. Entrambi siciliani, sono due facce della stessa medaglia: quella che rappresenta la comicità arguta e grintosa. E se ne vedranno delle belle.

Il clima del tendone si presta ad enfatizzare l’anima più spontanea e disinvolta del cabaret. E i comici fervono ai nastri di partenza: dagli artisti storici come Paolo Migone, Giacobazzi, Leonardo Manera, i Pali & Dispari, solo per citarne alcuni, ai comici che hanno segnato in modo determinante le ultime edizioni del programma come Giovanni Vernia (che ha in serbo una fantastica parodia di Fabrizio Corona ai servizi sociali), Maurizio Lastrico, Nuzzo & Di Biase, Kalabrugovic, i Senso D’Oppio, Simone Barbato e Rocco il gigolò, Gianluca De Angelis e Marta Zoboli. E inoltre, si segnalano due rientri importanti: Anna Maria Barbera con un angolo dedicato alla “posta di Sconsolata”, nel quale risponderà alle mail dei telespettatori, e i Fichi D’India, nei panni di due candidati alle elezioni. Tutti pronti quindi a sperimentare personaggi inediti. Poi ci sono i nuovi arrivi, tra questi: Maria Pia Timo propone la critica sociale ai call center, Fabio Di Dario racconta storie “drammatiche” di vita quotidiana, Andrea Perroni interpreta in musica quello che accade ai concerti delle star, i Beoni si cimentano nelle campagne di comunicazione sociale, gli Gnomiz impersonano gli attivisti hacker Anonymous, Corinna Grandi è la valletta un po’ sciroccata, Paci & Bottesini narrano  storie bonsai surreali, Marco Guarena veste i panni di Maria di Nazareth e Nadia Puma quelli della annunciatrice di Mediaset Vintage.

Sorpresa anche sul lato musicale, entra in scena Giuliano Palma (con la sua band, la Giuliano Palma Orchestra) che per cominciare ha reinterpretato la sigla storica di Zelig, il “Demasiado Corazon”. Ma forse è solo l’inizio visto che il suo sound coinvolgente è destinato a contagiare comici e conduttori.

Dietro le quinte, lo storico gruppo di lavoro: Gino & Michele e Giancarlo Bozzo insieme al collaudato e nutrito gruppo di coautori e collaboratori ai testi: Federico Andreotti, Federico Basso, Antonio De Luca, Marco Del Conte, Giovanna Donini, Bruno Furnari, Teo Guadalupi, Andrea Midena, Davide Paniate, Gigi Saronni, Alessio Tagliento, Fabrizio Testini, Sabrina Tinelli, Renato Trinca, Carlo Turati, Lucio Wilson. Le scene sono di Enrico Dusi e le luci di Aldo Solbiati. I costumi sono di Laura Liguori. Marco Beltrami firma la regia. Roberto Bosatra è il produttore Bananas e Giuseppe Ioppolo il produttore Mediaset.

zelig

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *