Dopo il successo della prima edizione di The Apprentice, che ha portato alla vittoria Francesco Menegazzo, il Boss Flavio Briatore torna a caccia dell’imprenditore ideale, per una nuova grande edizione dell’unico talent show sul mondo del business, questa volta in esclusiva sulla piattaforma Sky. I 10 episodi della seconda, attesissima edizione di The Apprentice andranno in onda dal 17 gennaio, tutti i venerdì alle 21.10 solo su Sky Uno HD.

Briatore, è il simbolo italiano del self made man, che ha raggiunto il suo apice professionale prima nella Formula 1, con sette campionati del mondo all’attivo e il merito di aver scoperto e lanciato i due piloti più importanti degli ultimi decenni – Michael Schumacher e Fernando Alonso – e poi nel mercato del lusso creando la holding Billionaire Life e lanciando diversi brand nel mondo dell’intrattenimento e della moda.  Il “boss” al termine della prima edizione ha scelto di avere al suo fianco Francesco Menegazzo, che da quel momento ha lavorato, e tuttora lavora, al fianco di Briatore prima a Montecarlo e poi a Malindi, dove si è occupato della fase finale di realizzazione del resort Billionaire.

Fiuto per gli affari e vocazione da talent scout fanno di Briatore il perfetto Boss, che metterà nuovamente a dura prova la creatività, l’intraprendenza e il talento manageriale dei candidati di questa seconda edizione, assegnando loro sfide sempre più impegnative. Gli aspiranti “apprendisti” dovranno dimostrarsi reattivi, agire correttamente sotto pressione e saper lavorare efficacemente in team. In ogni puntata saranno divisi in due squadre, e li vedremo alle prese con le prove più disparate: da una sfida a colpi di street food, alla ricerca di offerte da mettere in vendita su internet per 24 ore, dall’organizzazione di un’asta di beneficienza fino all’ideazione di una linea di abbigliamento. E ancora, le due squadre dovranno promuovere alcuni modelli di automobili attraverso la creazione e realizzazione di un branded content, ma anche organizzare una convention per 150 venditori. Le prove sono state realizzate con il coinvolgimento di importanti aziende e realtà imprenditoriali tra cui Chevrolet, Groupon, Juventus, Ca’ del Bosco, Rainbow Group, Digital, Repower, EL AL Israel Airlines, Urbani Tartufi.

A seguirli, per monitorare il loro operato durante le prove, che si svolgeranno in Italia e all’estero, saranno due tutor: Patrizia Spinelli – da vent’anni braccio destro e PR manager di Briatore e Direttore Marketing e Comunicazione di Billionaire Life – e Simone Avogadro di Vigliano – consulente internazionale e vicepresidente di una società presente nelle maggiori capitali del sud est asiatico – che di volta in volta riporteranno a Briatore le loro valutazioni sul metodo di lavoro e sullo svolgimento della prova da parte della squadra che viene loro affidata.

Ma la decisione finale spetterà solo e soltanto al Boss, che in ogni puntata durante la “boardroom” ascolterà i rapporti di Patrizia e Simone, si confronterà con le due squadre e sceglierà chi premiare e chi eliminare tra i candidati, finché in campo ne rimarrà soltanto uno. Il più meritevole avrà la straordinaria possibilità di iniziare la propria carriera professionale lavorando a fianco di Briatore in una delle sue aziende, con un ruolo di rilievo e un importante stipendio a 6 cifre.

Nella prima settimana il Boss, insieme ai due tutor, Patrizia Spinelli e Simone Avogadro di Vigliano, accoglierà i 14 candidati in boardroom. Una volta entrati nella loro nuova dimora: un loft di quattro piani,  il Boss chiederà ai ragazzi di sporcarsi le mani. Ogni squadra avrà a disposizione un budget per comprare prodotti alimentari da rivendere al Parco di Monza durante le prove del Gran Premio di Formula 1. Chi dimostrerà maggiori abilità di pianificazione e di vendita?

Flavio_Briatore_Ritratti_006

I CANDIDATI

14candidati – 7 uomini e 7 donne di una fascia di età compresa tra i 20 e i 40 anni  – sono stati scelti dopo una lunga selezione tra oltre 5000 partecipanti provenienti da tutta Italia e hanno alle spalle percorsi professionali e di studio molto differenti tra loro. Di seguito, in ordine alfabetico:

  • ANAIS REAN – 23 anni, Aosta –  Studentessa Scienze Internazionali
  • ·         SERENA MARZUCCHI – 34 anni, Siena – Avvocato settore pubblico
  • ·         INGRID ALTOMARE – 34 anni, Milano – Digital Account Director
  • ·         ALICE MAFFEZZOLI – 28 anni, Casalmaggiore (CR) – Responsabile vendite settore energia
  • ·         ANNA ZHITNIKOVA – 27 anni, Milano – Responsabile finanza settore lusso
  • ·         MILENA PAGANI – 34 anni, Villanova di Bagnacavallo (RA) – Responsabile vendite parchi divertimento
  • ·         ELEONORA SMITH, 24 anni, Mosca – Studentessa Business Administration
  • ·         MARCO MARTINELLI, 22 anni, Lucca – Studente di biotecnologie
  • ·         SIMONE PIADENA, 42 anni, Castel Goffredo (MN) – Imprenditore locali notturni
  • ·         FRANCESCO DEL PESCE, 31 anni, Montoro Inferiore (AV) – Avvocato d’affari
  • ·         MARIO CREA, 34 anni, Cosenza –  Manager immobiliare
  • ·         FABIO CASCIONE, 34 anni, Conversano (BA) –  Direttore Commerciale settore vinicolo
  • ·         MUHANNAD AL SALHI, 25 anni, Roma – Manager vendite telecomunicazioni
  • ·         FULVIO CUGNO, 30 anni, Torino – Imprenditore web

Boardroom_Gruppo_Flavio_Briatore_Gesto1

IL BOARD

Flavio Briatore

Imprenditore di successo e simbolo italiano del self made man, Briatore è un personaggio molto discusso, che divide gli opinionisti  per la sua vita sempre al limite. La sua carriera è stata una vera e propria escalation e le sue imprese professionali e private hanno fatto notizia in tutto il mondo.

“Sono molto contento di partecipare a questa nuova edizione di The Apprentice– dichiara Flavio Briatore – “Le prove quest’anno sono state ancora più varie ed impegnative. Quest’anno ho trovato i candidati ancora più agguerriti, e per questo è stato molto più difficile scegliere, di puntata in puntata, chi eliminare. Il concept di The Apprentice è in linea con il mio metodo di lavoro e sarà un’altra bella sfida, non solo per i candidati, ma anche per me, è stato davvero interessante scoprire altri giovani e il loro modo di pensare”.

Partito da Verzuolo, un piccolo paese in provincia di Cuneo, Briatore ha ricoperto ruoli di prestigio in numerose società e multinazionali raccogliendo successi e dimostrando tutto il suo talento nel business, nel marketing e nella comunicazione.

Nel 1974 Briatore ha lavorato per la Borsa di Milano, dove ha avuto l’occasione di incontrare Luciano Benetton e successivamente nel 1977 si è trasferito negli Stati Uniti per portare l’azienda Benetton all’espansione sul territorio americano.

Ha raggiunto invece il suo apice professionale nella Formula Uno. Partito nel 1989 a capo della Benetton Formula, e più tardi della scuderia Renault, Briatore è diventato nel corso di vent’anni una delle figure più emblematiche della Formula Uno, raccogliendo successi e riconoscimenti per il suo stile manageriale innovativo e lungimirante e per il suo spiccato fiuto di Talent Scout. Ha conquistato sette campionati del mondo con le scuderie Benetton e Renault, ha scoperto e vinto con campioni come Michael Schumacher, Fernando Alonso e Mark Webber e lanciato in F1 i piloti italiani Jarno Trulli e Giancarlo Fisichella. Briatore ha inoltre dato un grande contributo allo sviluppo mediatico e commerciale della Formula Uno nel mondo.

Briatore ha inoltre investito le sue capacità imprenditoriali nel mondo del lusso e della moda: dal nightclub Billionaire di Porto Cervo aperto nel 1998, ha sviluppato negli ultimi anni una vera ‘holding’ del lusso, Billionaire Life, sempre in espansione, con nightclubs, ristoranti e hotel nelle più rinomate località del mondo, e il marchio di moda Billionaire Italian Couture.

 

Patrizia Spinelli

Nata a Reggio Calabria, Laureata in Lingue e Letterature Straniere a cui è seguito un Master negli Stati Uniti, Patrizia  Spinelli, rientrata in Italia, nel 1982 intraprende la carriera giornalistica come Producer per il network americano ABC News con sede a Roma, dove rimane fino al 1985.

Dal 1986 al 1991 è Responsabile della Comunicazione di Benetton USA a New York ed è proprio in questo periodo che conosce Briatore e inizia una lunga collaborazione nelle attività dell’imprenditore, diventando sua Pr Manager e coprendo vari ruoli in Formula 1: Responsabile Comunicazione Benetton Formula Team (1991-1997), Responsabile Comunicazione Prost GP e Alan Prost (1998-2000) e Responsabile Marketing e Comunicazione  Renault F1 Team (2001-2009).

Da oltre vent’anni, Patrizia è sempre braccio destro e PR Manager di Flavio Briatore e dal 2010 ha assunto anche il ruolo di Direttore Marketing e Comunicazione di Billionaire Life, che comprende  tutti i Billionaire Club, Billionaire Italian Couture, Cipriani Monte Carlo, Lion in the Sun.

Simone Avogadro di Vigliano

Classe 1964, milanese doc, di antica discendenza nobiliare, Simone Avogadro di Vigliano studia all’Estero fra Asia e Stati Uniti dove consegue un MBA, Master Business Administration, in International Marketing presso la Stanford University.
Dopo aver lavorato per varie multinazionali, tra cui Arthur Andersen a San Francisco, e’ attualmente consulente internazionale. Vive principalmente a Singapore, dove è vicepresidente di una società presente nelle maggiori capitali del sud est asiatico ed attiva nella promozione delle vendite di impianti industriali italiani nel settore tessile e ceramico. Tra i suoi hobby il golf, il tennis e il calcio come tifoso e azionista dell’Inter FC.

Boardroom_Flavio_Standing2_001

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here