Dalla visionaria mente del geniale fondatore di Discovery Communications JOHN HENDRICKS nasce la straordinaria serie “CURIOSITY”, un evento televisivo senza precedenti che cerca di dare una risposta alle domande che da sempre incuriosiscono l’essere umano.

“Tutti noi ci interroghiamo. La curiosità – ha dichiarato JOHN HENDRICKS, fondatore e presidente di Discovery Communications e creatore della serie – è il motore di ogni scoperta che ha fatto fare passi avanti alla nostra civiltà. Dai dettagli più oscuri ai più grandi interrogativi della nostra vita, il desiderio innato di chiedere ‘perché’ ci rende umani. Ogni settimana, CURIOSITY catturerà questo desiderio fondamentale e presenterà un coinvolgente ritratto della voglia di ricerca di risposte delle nostre menti”.

A partire dal 20 novembre, ogni domenica alle ore 21:00, in PRIMA TV su DISCOVERY CHANNEL (Sky Canali 401, 402 e in HD), personaggi noti ci guideranno in un viaggio alla alla scoperta dei misteri della vita spaziando dalla scienza alla tecnologia, dalla sociologia alla psicologia, dalla fantascienza al sesso personalities.

  • Lo scienziato STEPHEN HAWKING spiega la sua avvincente teoria su uno dei più grandi misteri della vita: chi o che cosa ha creato l’universo in cui viviamo?
  • L’attore SAMUEL L. JACKSON illustra alcune ipotesi apocalittiche, con l’aiuto delle più avanzate ricerche scientifiche. Quando arriverà la fine del mondo? E come?
  • MAGGIE GYLLENHAAL, attrice statunitense e sorella di Jake, cerca di
    risolvere l’enigma che circonda l’orgasmo femminile e la scienza del piacere sessuale. Qual è lo scopo dell’orgasmo femminile? Serve ai fini della riproduzione o è semplicemente un piacevole “extra”?
  • La star di “Lost” e “Avatar”, MICHELLE RODRIGUEZ si addentra nella vita aliena, domandandosi cosa accadrebbe al nostro pianeta se ricevesse la visita degli extraterrestri. Siamo pronti per un’invasione aliena?
  • MARTIN SHEEN, attore e regista americano, ripercorre la storia geologica dalla collisione delle placche tettoniche all’impatto degli asteroidi. Com’è nato il continente americano?
  • Il premio Oscar MORGAN FREEMAN esamina la possibilità che il destino dell’universo possa dipendere da cosmi simili e nascosti. Possono esservi varie sfaccettature della realtà? Esiste un “universo parallelo”

SINOSSI EPISODI

20 novembre – “CHI HA CREATO L’UNIVERSO?”

STEPHEN HAWKING spiega la sua personale e avvincente visione della più importante  questione di sempre: chi o cosa ha creato l’universo in cui viviamo? L’innovativa serie Into the Universe with Stephen Hawking univa animazioni CG all’avanguardia con la visione arguta, caratteristica e incisiva di Hawking, con Chi ha creato l’universo? si fa un altro passo avanti, considerato che la fisica e la cosmologia sono diventati strumenti per rispondere alle domande che i filosofi si pongono da migliaia di anni.

27 novembre – “L’APOCALISSE È VICINA?”

Per i Maya succederà il prossimo anno, per essere precisi il 21 dicembre, e gli avvenimenti recenti dall’Indonesia ad Haiti fino al Giappone rappresentano, per alcuni, la prova di un tragico destino imminente per il nostro pianeta. Ma quanto è probabile un’apocalisse mondiale da un punto di vista scientifico? Quando succederà, se mai succederà? Dove e come?  SAMUEL L. JACKSON presenta questo spettacolare episodio che esamina i modi più probabili in cui il mondo potrebbe davvero finire. Saranno usati i dispositivi geologici, sismici e telescopici più all’avanguardia per presentare una serie di probabilità su avvenimenti, tempo previsto e anche  potenziali vittime della fine del mondo.

4 dicembre – “PERCHÉ CI PIACE IL SESSO?”

I piaceri sessuali rientrano tra le sensazioni più apprezzate e intense conosciute dall’uomo, ma l’orgasmo è un vero e proprio enigma scientifico. L’attrice MAGGIE GYLLENHAAL conduce questa indagine. Negli uomini l’orgasmo ha il compito naturale di far fuoriuscire lo sperma, ma nelle donne, il suo ruolo è sconosciuto. Qualcuno lo considera una specie di “premio”, altri pensano che abbia un ruolo nel concepimento. Questo episodio, attraverso ecografie, imaging a risonanza magnetica e localizzazione scientifica del viaggio dello sperma nelle tube di Falloppio, fa pensare che l’orgasmo sia un mezzo altamente sofisticato, addirittura una guida nella scelta del partner e nella selezione del DNA che aiuta persino a fecondare l’uovo giusto al momento giusto.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here