Su DeaSapereHD: Facebook Follies il documentario esclusivo che racconta il fenomeno Facebook

Su DeaSapereHD: Facebook Follies il documentario esclusivo che racconta il fenomeno Facebook | Digitale terrestre: Dtti.it

Venerdì 10 maggio alle ore 21.50 DeASapere HD (Sky 131 e 420) manderà in onda un documentario esclusivo  dedicato a Facebook e a quanto questo social network abbia cambiato la vita di tutte le persone. “Facebook Follies” analizza le conseguenze inaspettate del condividere le proprie informazioni personali sui social network. Gli spettatori conosceranno utenti che hanno visto finire il loro matrimonio, perso il lavoro e la loro dignita’, o che addirittura sono finite in carcere a causa di un post sul celebre social network nato dalla mente geniale di Mark Zuckerberg, oppure che hanno trovato l’anima gemella su facebook, ritrovato vecchi amici, compagni di scuola o parenti lontani.

Il documentario sarà introdotto ed approfondito  da Vincenzo Venuto, che racconterà ai telespettatori il fenomeno social network e accompagnerà il pubblico nella visione del documentario che ha avuto grande successo in tutti i Paesi in cui è gia andato in onda. “Facebook Follies”, dal punto di vista sociologico mostrerà il lato oscuro dei social media ma anche gli aspetti più bizzarri divertenti e inconsueti: per dare maggiore profondità agli avvenimenti, tutte le storie verranno commentate anche da molti esperti internazionali in materia di cambiamenti sociali, sicurezza in rete e media contemporanei. Diretto da Geoff D’Eon e Jay Dahl e girato in Canada, Usa e nel Regno Unito, “Facebook Follies” sarà quindi un viaggio coinvolgente attraverso una delle maggiori cause del cambiamento sociale degli ultimi anni: radicale e repentino da far pensare all’inizio di una nuova era nella comunicazione globale.

“Facebook Follies”, dopo la prima messa in onda di venerdì 10 maggio, sarà replicato su DeASapere HD sabato 11 maggio alle 10.45 e domenica 12 maggio alle 17.00 e 00.45.

facebookfolies

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *