Fabian Cancellara presenta un un viaggio nella sua ultima stagione, grazie alla serie #FOLLOWFABIAN

Sabato 5 marzo, alle 20:15, Eurosport alimenterà la passione dei fan del ciclismo, lanciando la nuova serie che vedrà come protagonista la leggenda svizzera Fabian Cancellara, che si appresta a disputare la sua ultima stagione da professionista.

#FOLLOWFABIAN porterà gli spettatori nella vita del ciclista della Trek-Segafredo, lontano dall’asfalto, e racconterà emozionanti storie di gloria e di fallimenti di una straordinaria carriera durata 16 anni.

La serie #FOLLOWFABIAN include sei episodi da 12 minuti ciascuno, visibili sui canali TV di Eurosport e su Eurosport Player, la piattaforma digitale live e on-demand, che si articoleranno nei prossimi sei mesi, periodo nel quale Cancellara punta a terminare la carriera a grandi livelli.

Il programma comprenderà riprese del dietro le quinte della stagione e interviste esclusive con Cancellara, che offriranno agli spettatori uno sguardo privilegiato e la possibilità di conoscere meglio il carattere e la dedizione necessari per rimanere nell’elite del ciclismo per più di un decennio.

Nel primo episodio, Cancellara porta le telecamere nella sua stanza speciale colma di biciclette e di ricordi della sua carriera, e riflette sui momenti migliori e peggiori da professionista, confidando inoltre le proprie speranze per il 2016 e le paure legate al ritiro dalle gare.

“L’ultimo anno deve essere speciale,” afferma Cancellara. “Punto a raggiungere il più alto livello possibile, ma voglio anche parlare di altro e restituire qualcosa ai miei fan.

“Ho molte storie e ricordi da raccontare e condividere con voi. Seguitemi e vedrete dove vi porterò.”

Cancellara si è distinto nei Grandi Giri, vincendo otto tappe al Tour de France e tre alla Vuelta a España.

Ha conquistato nove titoli di Campione Nazionale Svizzero a cronometro, e due su strada.

Il 34enne ha inoltre conquistato numerosi trionfi nelle corse di un giorno e nelle Classiche, tra cui Parigi-Roubaix e Giro delle Fiandre, oltre a vincere la medaglia d’oro a cronometro ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e a diventare Campione del Mondo a cronometro per quattro volte.

Come “Casa del Ciclismo”, Eurosport offrirà ai fan la possibilità di seguire le imprese di Cancellara nel corso del 2016, garantendo una copertura senza rivali di tutti i più importanti eventi di ciclismo, tra cui Tour de France, Giro d’Italia e Vuelta a España, oltre alle Classiche.

 

Estratti del primo episodio:

Fabian sui rumors della bici elettrica nel 2010:

“Ero sul divano a guardare. Ricordo che avevo una birra belga vicino a me e la bici di fronte. Guardavo le notizie e pensavo “Oh, che idioti!”. Se vogliono, possono venire a casa mia e prendersi la bici che è proprio li.”

Fabian sui Giochi Olimpici di Londra 2012:

“Il 2012 è stato un anno difficile, perché dopo la caduta di Londra non ho corso per parecchio tempo. Ero vuoto, senza visione del futuro… Credo ancora che la medaglia d’oro sia lì.”

Fabian sulla stagione che lo attende:

“Il primo obiettivo sono le Classiche. È ovvio, darò tutto per farcela. Poi andrò al Giro d’Italia, perché sento che è qualcosa che mi manca. Mi mancano una bici rosa o una maglia rosa, e quest’anno ho l’opportunità di ottenerle.”

Fabian sulla propria sfida più grande, il ritiro:
“Il passaggio dall’essere uno sportivo a una ‘persona normale’ è sempre difficile perché è una cosa mentale. Certamente puoi vedere cosa hai vinto, cosa hai conquistato – questo aiuta un po’… ma non puoi sopravvivere se non sei mentalmente pronto, ti può abbattere. Puoi avere tutto quello che vuoi, tutte le vittorie, ma non è ciò che importa. Si tratta di una persona, e questa persona non è Spartacus, non è il potente ragazzo svizzero che ha distrutto i corridori nelle Classiche, non è l’uomo con il maggior numero di cronometro vinte. No, è Fabian. Sono io. Sono me stesso.”

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *