Torna per la seconda edizione il Fantasy Horror Award di Orvieto

Dopo il successo ottenuto con la prima edizione, Funfactory Entertainment s.r.l. e Sci Fi Universal, lo spazio dedicato alla fantascienza e all’ignoto in onda su Steel – la TV di NBC Universal Global Networks Italia...

Dopo il successo ottenuto con la prima edizione, Funfactory Entertainment s.r.l. e Sci Fi Universal, lo spazio dedicato alla fantascienza e all’ignoto in onda su Steel – la TV di NBC Universal Global Networks Italia (Premium Gallery sul DTT) – sono lieti di annunciare la seconda edizione del FANTASY HORROR AWARD (Orvieto, 3-5 giugno 2011), la manifestazione riservata al mondo del fantastico che premia a livello internazionale i migliori artisti del genere.

Evento imperdibile per tutti gli appassionati, il secondo FHA spazierà a 360° nel mondo fantasy, horror e sci-fi con eventi dedicati al cinema, le serie TV, i fumetti, la musica, i giochi e la letteratura del fantastico.

Dopo l’esordio nel 2010, il FANTASY HORROR AWARD ha deciso di apportare diversi cambiamenti, per migliorare ancor di più un evento che si appresta ad essere un appuntamento fisso nel panorama cinematografico e letterario internazionale.

L’evento durerà 3 giorni con oltre 30 proiezioni, con anteprime italiane e internazionali. Una 3 giorni di incontri con registi e autori da tutto il mondo. Sono previste oltre 50 guest stars.

Da quest’anno molto spazio verrà dato anche alle serie TV e ai games, grazie a media partnership importanti con i siti multiplayer e movieplayer.

Fra le tantissime novità del secondo Fantasy Horror Award ci sarà la “Dark Night”, ovvero la “Notte Horror”, un gioco mascherato che avverrà insieme ai cosplay di tutta Italia e si svolgerà per tutta una notte.

Una giuria tecnica per ogni sezione del Festival valuterà attentamente tutte le nominations in concorso. Le diverse giurie saranno rese ufficiali prima della manifestazione. Numerose redazioni giornalistiche sono state coinvolte e ognuna darà il proprio giudizio nella massima trasparenza. “Stiamo lavorando perché ogni redazione non solo selezioni le opere relative all’ambito in cui operano, ma anche perché alcuni di questi giornali coinvolgano il pubblico direttamente. Nel mese di marzo per ogni award sarà indicata sul sito la giuria di competenza e le eventuali modalità di voto. Abbiamo lavorato in questa direzione per dare ancora più importanza all’award e garantire agli artisti in gara giurie di qualità.” dichiara Dario Gulli, organizzatore della mani