Spike, il canale a target maschile di Viacom International Media Networks Italia, disponibile sul canale 49 del digitale terrestre (DTT) e sul 26 di Tivùsatpresenta la ricca programmazione di domenica 25 marzo, che sarà caratterizzata da tutte le anime del canale.

La mattinata sarà all’insegna dei programmi factual, gli show che raccontano la realtà così com’è, senza filtri né artifici: dal primo mattino, infatti, fino all’ora di pranzo su Spike sarà il turno di “Una coppia in affari”, la serie che racconta le vicende di una giovane coppia di coniugi che acquistano e rivendono case per profitto; “Come ti trasformo la casa”, dove la designer e restauratrice di case Nicole Curtis, fortemente contraria alle demolizioni, ha come missione quella di recuperare i vecchi edifici e le abitazioni in rovina e “Il vendicatore di case”, con Adam Carollache, esperto nel campo edile e volto conosciutissimo negli Stati Uniti, va a caccia di operai spariti nel nulla nel bel mezzo di una ristrutturazione, lasciando gli appartamenti e i loro proprietari in condizioni disperate. Infine alle 12.00 due episodi in prima TV della nona stagione di “Police Interceptors”, lo show che mostra le situazioni più assurde che ogni giorno devono affrontare i poliziotti della Gran Bretagna.

A partire dalle 13.40, invece, il pomeriggio di Spike (canale 49 del DTT e 26 di Tivùsat) sarà dedicato ai cult del cinema e della televisione: si parte subito con “ABBRONZATISSIMI”una delle commedie simbolo del cinema italiano degli anni Novanta, diretta da Bruno Gaburrocon Jerry CalàTeo TeocoliAlba Parietti e Franco Oppini. In una caldissima estate riminese si intrecciano diverse storie come quella d’amore tra un pianista di piano bar, Billy Damasco, e la bella proprietaria di un complesso turistico, che vorrebbe farsi togliere di torno il marito geloso; ci sono poi due operai che si fingono industriali, una giovane prostituta in vacanza per la prima volta con il suo protettore e, infine, l’amore tra una ragazza-bene e il medico di colore.

A seguire, alle 15.40 andrà in onda un altro grande classico della commedia italianaBINGO BONGO. Film comico del 1983 diretto dal regista Pasquale Festa Campanile che ha per protagonista Adriano Celentano nel ruolo di un uomo-scimmia. Un bambino in fasce viene paracadutato in piena selva africana, sfuggendo ad un disastro aereo, e cresce con le scimmie; molti anni dopo è raccolto e catturato da una spedizione scientifica che lo porta a Milano per ragioni di studio. Simile a Tarzan, Bingo Bongo fugge per la città e, conoscendo la lingua per dialogare con gli animali, si fa interprete di ciò che le razze animali vorrebbero chiedere all’uomo. Tutto questo non gli impedisce di innamorarsi d’una bella antropologa, che si prende amorevole cura di lui.

Il pomeriggio prosegue poi con le risate in compagnia di MAURIZIO BATTISTA: alle 17.40, infatti, andranno in onda le prime due puntate della 1^ stagione di BATTISTOLOGY, la produzione di grande successo dell’attore comico romano che per la prima volta ha unito la comicità live del teatro con quella on the road, la stand up con la visual comedy. Temi della puntate saranno il rapporto degli italiani con la cucina e il cibo e quello con i regali: quali sono le nuove mode alimentari degli italiani? Perché non si dice più “andiamo a farci una pizza” ma “che ne dici di una pizzata”? Perché una volta c’erano le pasticcerie mentre ora ci sono le hamburgherie, le lasagnerie e le cotolotterie? Questi sono alcuni degli interrogativi che Maurizio cercherà di risolvere. Svelerà anche notizie incredibili: secondo l’Istat, nel 2016, 3 italiani su 4 pranzano a casa. Com’è possibile? Maurizio suonerà i citofoni degli italiani all’ora di pranzo per capire chi c’è e che cosa sta mangiando. Inoltre, vista la crescente passione degli italiani per il cibo etnico, Battista uscirà dallo studio per andare a provare in un ristorante della Capitale le ultime tendenze in materia. Nella seconda puntata, invece, il comico ci illustrerà come si è evoluto in questi ultimi anni il rapporto tra gli italiani e i regali. Battista, infatti, andrà in giro per l’Italia per verificare se all’uomo si fanno ancora regali inutili e se il marito non conta ancora nulla in famiglia. In più, visiterà uno dei centri commerciali più grandi d’Italia per capire come passano il tempo i forzati dello shopping, ovvero gli sfortunati mariti che aspettano le mogli fuori dai negozi. In ogni puntata, poi, Maurizio sentirà i pareri degli italiani sul tema, girando l’Italia in doppia fila.

Alle 19.40, infine, l’appuntamento è con la mitica e divertentissima serie I JEFFERSON”: George e Louise Jefferson sono una coppia nera, lui imprenditore (ha una catena di lavanderie), lei casalinga (e volontaria in un consultorio). Apparsi inizialmente nella serie televisiva Arcibaldo, dove vivevano in un piccolo appartamento nel Queens (a fianco dei Bunker, protagonisti della sitcom), iniziano ad arricchirsi nel settore delle lavanderie, arrivando ad aprirne ben sette. Salutati gli odiati vicini (perlomeno da George), i Jefferson si dirigono verso Manhattan. Stabilitisi in un elegante appartamento dell’Upper East Side di Manhattan, questa famiglia nera rappresenta, con situazioni più o meno esilaranti, il punto d’incontro tra due differenti stili di vita e due mondi culturali: quello povero di Harlem, dal quale proviene e da cui è riuscita a tirarsi fuori, e quello attuale.

La serata di Spike di domenica 25 marzo sarà tutta dedicata alle risate e alla comicitàalle 21.15 il prime time del canale sarà ancora in compagnia dell’amatissimo MAURIZIO BATTISTA, protagonista dello spettacolo in prima tv fta UNA SERATA UNICA. In questo show il comico propone un’analisi dettagliata degli ultimi cinquant’anni della nostra vita, attraversando provocatoriamente vizi e virtù dei nostri tempi.

Ma le risate continuano anche in seconda serata, dalle 23.00, con due puntate di PALCO DOPPIO PALCO, lo spettacolo che ha portato nei teatri e in tv la qualità della grande comicità italiana. Protagonisti degli episodi in onda domenica 25 marzo saranno Alessandro Di Carlo, in 1^ TV fta, e Nuzzo e Di Biase.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × uno =