Anche la Liguria si prepara al passaggio al digitale televisivo terrestre. In questi giorni la Regione, che ha assunto il ruolo di coordinatore tra il Ministero, gli enti locali, le televisioni e le associazioni per una corretta informazione ai cittadini, ha incontrato i sindaci e le associazioni dei territori delle quattro province liguri.

Alla luce di alcune criticità riscontrate, lo switch off inizierà il 10 ottobre eterminerà il 4 novembre 2011, la Regione Liguria ha ritenuto opportunocoinvolgere le associazioni di volontariato nelle attività pianificate per l’informazione e l’assistenza alle fasce più deboli, come gli anziani e la popolazione residente nell’entroterra.

In questi giorni è iniziata la campagna di arruolamento dei volontariappartenenti alle diverse associazioni dislocate sul territorio ligure. L’Assessorato alle politiche sociali, Terzo settore, cooperazione allo sviluppo, Politiche giovanili e Pari opportunità ha diffuso, con la collaborazione dei Centri servizi volontariato, una lettera a tutte le associazioni di volontariato liguri per una prima informativa sul progetto seguito dal Settore Sistemi Informativi e Telematici Regionali, che ha pianificato per la seconda metà di settembreuna serie di brevi incontri di formazione riguardanti l’installazione e sintonizzazione del decoder, l’uso del telecomando e la conoscenza di tutti i canali informativi di supporto a cui possono rivolgersi i cittadini. Gli incontri saranno realizzati sul territorio in collaborazione con Comuni e Province. Le date saranno pubblicate, come numerose altre informazioni sul portale web di regione liguria dedicato al digitale terrestre e prossimamente online.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.