Divertimento, celebrazione, sacrificio, emozioni, contemporaneità, ironia e vita vissuta al massimo. Questo è l’autunno 2011 di Mtv Italia, la rete televisiva che parla ai giovani di oggi – i Millenials – e che da loro prende ispirazione per nuove sfide televisive, musicali e sociali.

Vengono chiamati così, Millenials, i ragazzi dei nostri tempi, i rappresentanti di una generazione nuova e diversa da tutte le altre prima di loro. I Millenials sono i giovani nati al tempo di Internet, sempre iperconnessi e multitasking, che conoscono un mondo senza più confini e sono consapevoli di farne parte. Sono i ragazzi tra i 14 e 24 anni, che crescono in Italia o in altri Paesi d’Europa, in Asia, in Africa o in America: sono i cittadini di un mondo che non ha più confini territoriali e combattono più dei loro fratelli e cugini maggiori per farne parte e per essere padroni del proprio futuro. Conservatori (nel senso positivo del termine), individualisti e ambiziosi, considerano l’amicizia un sentimento onnicomprensivo, dettato da libertà, autodeterminazione, fiducia e onestà.

Mtv si rivolge dunque a loro e, per rimanere al passo con il loro tempo, evolve con loro nei contenuti e nell’estetica, “sfoggiando”, da luglio, un nuovo logo e una nuova veste grafica.

Si dice che l’abito non fa’ il monaco, ma riferito a Mtv questo proverbio non è mai stato più sbagliato. Fin dai suoi esordi il brand Mtv si è, infatti, imposto nel mondo per il suo look, la sua comunicazione, il suo essere all’avanguardia. Il primo claim “I want my MTV”, in poco tempo ha fatto il giro del mondo e ha portato alle varie, successive, rivistazioni di quella scritta “Mtv”.

Negli ultimi anni le trasformazioni grafiche sono state parecchie e hanno ottenuto diversi premi, tra cui due Ori al Promax Mondiale per il miglior look&feel televisivo. Ora siamo all’apice di questa “rivoluzione” grazie al nuovo logo composto semplicemente da Mtv, senza Music Television, perchè il network televisivo oggi racchiude molto più della semplice musica: il logo si trasforma e al suo interno appaiono i protagonisti di Mtv, quelli che oggi la caratterizzano, dalla musica ai reality fino alle serie tv.

Mtv è, dunque, immagine ma anche e soprattutto storie. Ed è partendo proprio da queste che la rete continua la sua evoluzione, proseguendo con il percorso intrapreso negli ultimi anni fatto di storie di giovani eroi, storie di ragazzi raccontate dalle loro stesse voci.

Ecco quindi che nel nuovo palinsesto ci sono molti nuovi racconti a partire da “Ginnaste”, un docureality in cui si scopre la storia di giovani eroine sportive che nella vita lottano per un obiettivo preciso: vincere i Mondiali di Tokyo 2011. Le telecamere di Mtv Italia seguiranno per tre mesi la squadra di ginnaste della nazionale italiana: sette adolescenti che vivono per la ginnastica e crescono tra disciplina, fatica, sudore, emozioni, piccoli drammi e grandi gioie.

Un altro nuovo prodotto di Mtv Italia è “Spit”, un programma di rap battles televisive dove giovani rapper racconteranno a suon di rime la “loro” attualità, i temi che più gli stanno a cuore e dei quali si sentono partecipi. A fare da capo “branco” sarà Marracash, il rapper milanese cresciuto nelle periferie della città e diventato in poco tempo uno dei maggiori rappresentanti della scena rap italiana.

Sulla scia dei giovani eroi continuano le storie di “Mtv News”, la testata di Mtv Italia fresca del Premio Ilaria Alpi ricevuto come migliore reportage lungo con la storia “Libia: i ragazzi e la rivoluzione”. In autunno Mtv News presenterà nuove storie di giovani, raccontando la loro realtà in presa diretta, senza filtri e censure.

Pif, con “Il Testimone”è pronto nel 2012 a scandagliare l’Italia e non solo con il suo sguardo ironico e disincantato e la sua telecamera sempre pronta a cogliere i lati nascosti o poco visibili della realtà. Recensito dalla stampa come uno dei migliori prodotti televisivi degli ultimi anni, “Il Testimone” riscuote sempre grande consenso di pubblico, sia che Pif racconti le vite di persone “normali” sia che ci mostri la “normalità” delle vite dei Vip.

Sempre di realtà – ma in maniera più divertente ed ironica – parleranno nel 2012 Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio con “I Soliti Idioti”, lo show che in breve tempo è diventato un cult delle televisione tanto da superare i confini del tubo catodico con un Tour Teatrale Sold Out (ultima tappa a Torino il 16/07) e un film in uscita nelle sale in autunno. Irriverenti, pungenti, dissacranti, attenti a tutto ciò che l’Italia e gli italiani riescono a mostrare di loro stessi, tra tic, nevrosi e auto ironia, “I Soliti Idioti” sono pronti a stupire con nuovi personaggi e tormentoni.

Ma non solo di produzioni italiane è fatto il palinsesto di Mtv. Forte del suo essere un network internazionale in continua evoluzione, direttamente dagli Usa arriveranno infatti: “Teen Wolf”una serie tv pronta a bissare il successo di format come “True Blood” o “Twilight”, raccontando la realtà dei più giovani attraverso un ragazzo che si trasforma in lupo mannaro; “From Above”, un documentario che spiega la storia di 5 giovani ragazze che vogliono entrare nel mondo dello showbiz mondiale“Plain Jane” dove la modella e giornalista di moda Louise Roe cercherà di trasformare e dare fiducia in se stesse a giovani ragazze insicure.

Direttamente da Firenze, a settembre arrivano su Mtv Italia i protagonisti di “Jersey Shore”, la produzione più famosa nella storia di Mtv, per animare le serate della rete con le loro avventure “made in Italy”. Dopo averne sentito parlare per mesi, potremo finalmente vedere in onda tutto ciò che è realmente accaduto nei loro 45 giorni di permanenza a Firenze, dove tra il lavoro in pizzeria, le serate in discoteca e i nuovi amori italiani, gli italoamericani di Mtv hanno scoperto che in Italia è tutta un’altra vita.

Nella nuova stagione di Mtv non mancherà la musica, live e non, con: “Hitlist Italia”, la storica classifica di Mtv condotta da Valentina Correani direttamente dallo studio con vista sullo skyline di Milano, che ospiterà tanti artisti per chiacchierare con loro e far ascoltare la grande musica dal vivo; Mtv New Generation, il progetto innovativo e multimediale di Mtv grazie al quale giovani nuovi talenti possono realizzare il sogno di vedere il loro videoclip in rotazione sui canali di Mtv e sul web, e i grandi live italiani ed internazionali come Trl Awards, Mtv Video Music Awards, Mtv Europe Music Awards e Mtv Days. 

Mtv, attenta al suo pubblico e in sintonia con i cambiamenti in atto nel nostro Paese, darà voce ai giovani attraverso “Io Voto – Adesso Tocca a Noi” (www.mtv.it/iovoto), la nuova campagna di Mtv che stimola i ragazzi alla partecipazione, perché partecipare è importante, fondamentale e spesso molto più facile di quanto si possa immaginare. Ecco quindi che molti artisti, da Jovanotti a Max Pezzali, da Boosta ai Club Dogo e tanti altri, saranno in onda su Mtv Italia per raccontare il loro modo di partecipare e perchè è importante farlo. Oltre agli artisti e a tutte le attività del sito dedicato all’iniziativa, www.mtv.it/iovoto, “Io Voto- Adesso Tocca a Noi” entrerà direttamente nelle scuole e nelle Università, perché solo attraverso la partecipazione diretta i ragazzi potranno toccare con mano quanto è importante contribuire alle scelte del proprio Paese per costruirsi un futuro migliore.

Dai documentari ai reality, dalle serie tv alla musica live, dalle classifiche agli show fino all’impegno sociale, il palinsesto autunnale di Mtv Italia è dunque pronto per tenere tutti incollati al televisore!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here