Dopo 30 anni “Lupin III” è tornato su Italia 1 con enorme successo, con il ciclo “L’avventura Italiana” ambientato nel Bel Paese e a San Marino.

Italia 1 ha perciò deciso di regalare ai molti fans del cartoon-cult lo Speciale “Lupin III-L’Avventura Italiana” (domenica 29 novembre, ore 00.30), che cede la parola, in esclusiva mondiale, a Monkey Punch, ideatore del mitico Lupin venerato da orde di seguaci da decenni.

Nel corso dell’intervista realizzata da Luca Martera, che ha incontrato Punch a Tokyo, il fumettista racconta aneddoti e curiosità mai rivelati.

Lupin ha la faccia di una scimmia – rivela Punch nel corso dello speciale di Italia 1 – mi hanno influenzato i comics americani tipo ‘MAD’. E’ una commistione con i manga. All’inizio mi diedero 3 mesi di prova, se non avevo successo dovevo cambiare personaggio e disegnare altro. Non c’è nulla di sociologico nel cartoon, non è Robin Hood. Semmai c’è molto di Godard e del cinema che amavo all’epoca, come ‘I magnifici 7’ e ‘2 sporche carogne’…”.

Lo speciale viaggia anche per le strade di Tokyo, tra i bar a tema dedicati a Lupin, oltre che nelle case dei molti collezionisti da primato italiani, dando poi voce ai doppiatori, aglisceneggiatori giapponesi, i quali chiosano che “Lupin è molto simile agli italiani: gli piacciono le donne e fa come gli pare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here