La serie evento “I pilastri della Terra“, tratta dall’omonimo libro dell’autore di best-seller Ken Follett, arriva per la prima volta in chiaro su Retequattro, dal 9 novembre 2011ogni mercoledì, in prima serata, per quattro imperdibili appuntamenti.

The Pillars of the Heart (titolo originale della mini-serie) è una co-produzione Germania-Canada costata 40 milioni di dollari. Prodotta da Ridley Scott (regista di un capolavoro come Blade Runner), “I pilastri della Terra” è stata diretta da Sergio Mimica-Gezzan (già primo assistente di Steven Spielberg in Schindler’s List), mentre l’omonimo volume è stato tradotto in 30 lingue e venduto in oltre 18 milioni di copie. Stellare il cast: Donald Sutherland, Rufus Sewell, Ian McShane e Hayley Atwell.

”Quando ho scritto la storia – ha detto Follett, che ha recitato anche un cameo nell’ultima puntata – non avrei mai pensato che l’avrei anche vista. E l’adattamento televisivo è esattamente come doveva essere”. Per Ridley Scott, invece, si è trattato di ”Una maratona intellettuale e creativa”. 

Una delle chiavi del successo de “I pilastri della Terra” è forse da ascrivere al fatto che molti dei problemi messi in scena siano caratteristici di ogni periodo storico: il conflitto tra il bene e il male, la lotta per il potere, lo scatenarsi di gelosie e violenze, la lotta per la sopravvivenza.
Tutte prove e difficoltà, comuni ad ogni epoca.
La serie si dipana nell’Inghilterra del 1120. Le vite dei protagonisti s’intrecciano intorno alla costruzione di una Cattedrale nella cittadina di Kingsbridge. Sullo sfondo, scontri religiosi, lotte per la successione al trono, storie d’amore e intrighi, anche se non mancano momenti di spiritualità e bellezza per un Medioevo tutt’altro che oscuro.

Per l’occasione, la rete diretta da Giuseppe Feyles propone una giornata di programmazione a tema confezionata ad hoc per lanciare l’appuntamento: in day-time, alle ore 15, i luoghi comuni sul Medioevo sono sfatati da uno “Speciale I pilastri della Terra” (a cura di Elsie Arfaras e scritto da Guido Clericetti), con interviste ai medievalisti Franco Cardini e Alberto Brasioli, inediti backstage e making of della serie, completati da una carrellata di film ambientati nel Medioevo.
A seguire, è il momento della riproposizione della fiction di Michele Soavi con Raoul Bova, “Francesco”, dedicata alla figura di San Francesco d’Assisi.
In seconda serata, dopo la messa in onda dei primi due episodi de “I pilastri della Terra”, la chiusura spetta al film cult diretto da Brian Helgeland e interpretato da Heath Ledger e Rufus Sewell, ”Il destino di un cavaliere”.

Anche la rete tematica Iris dà spazio al tema Medioevo. Il giorno seguente, giovedì 10 novembre 2011, alle 15, è la volta dello speciale “Ti racconto un libro-Sfogliando il Medioevo”, con un excursus delle opere di Dan Brawn, Umberto Eco, Ellis Peters, Candace Robb, fino all’ultimo caso letterario, ossia Marcello Simoni, autore de “Il mercante dei libri maledetti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here