LeiTv, questa sera un nuovo episodio di “Chi veste la sposa – Mamma contro suocera”

LeiTv, questa sera un nuovo episodio di "Chi veste la sposa - Mamma contro suocera" | Digitale terrestre: Dtti.it

Per molte donne, il matrimonio è il giorno più importante della vita, quindi tutto deve essere perfetto, ad iniziare dal vestito. Ma cosa accadrebbe se a scegliere l’abito fossero la mamma e la suocera? Lo scopriremo con Corinna e Sarah, le due wedding stylist, proprietarie del magico atelier l’Officina delle Fateche aprirà le sue porte martedì 30 aprile alle 22.00, in esclusiva per LeiTv (Sky canale 127).

Protagonista dell’ottava puntata è Francesca, una sposa moderna e indipendente, che vuole apparire sexy a tutti i costi. Sarà quindi compito di mamma Liliana e della suocera Marialuigia, scovare, tra centinaia di abiti da sogno, un vestito in grado di accontentare i difficili gusti della sposa.

Una volta scelti gli abiti, tre ciascuna, le due mamme scopriranno, a sorpresa, di poter assistere alla prova e poter ascoltare tutti i commenti della sposa da una zona monitor allestita nella sartoria dell’atelier. La competizione raggiunge il suo apice al momento dell’ultima prova. La sposa, infatti, dopo aver provato tutti e sei gli abiti dovrà uscire con il vestito prescelto e solo allora scoprirà se Chi veste la sposa, sarà la mamma o la suocera.

Con LeiTv+1 (Sky canale 129) è possibile rivedere un’ora dopo, tutti i programmi di punta del canale. Digitando www.leitv.it, si accede direttamente al mondo LeiTv, dove poter trovare tutte le notizie relative ai format di punta del canale, contenuti extra, interviste esclusive, filmati inediti e molto altro. Inoltre, connettendosi alla pagina Facebook di LeiTv www.facebook.com/Leitv, si potranno commentare tutti gli episodi dei propri programmi preferiti.

E non è tutto, su www.chivestelasposa.it, rispondendo a 4 semplici domande relative alla puntata andata in onda, è possibile partecipare al concorso* e vincere un meraviglioso solitario Salvini.

PT 8

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *