Mr. Robot: la serie che ha sbancato i Critics Choice Awards, da Marzo su Premium Stories

Dopo la doppia vittoria ai Golden Globes di settimana scorsa, “Mr. Robot”, la serie-rivelazione dell’anno in arrivo a marzo su Premium Stories, ha sbancato ieri anche i Critics Choice Awards, i prestigiosi premi assegnati dalla critica Usa, vincendo ben 3 statuette.

Un en-plein contraddistinto dalla vittoria tris quale “miglior serie drama”, “miglior attore protagonista” (Rami Malek) e “miglior attore non protagonista” (Christian Slater).

Dopo i 2 Golden Globes vinti settimana scorsa (tra i quali quello di “miglior serie drama”) e l’AFI Award – il premio assegnato dall’American Film Institute – quale “Program of the Year”, “Mr. Robot” risulta la serie tv più premiata della stagione. Oltre che la più celebrata dalla critica: le due bibbie tv americane, “Entertainment Weekly” e “Tv Guide”, si sono trovate d’accordo nell’eleggere il serial quale “miglior show tv dell’anno” nei rispettivi numeri speciali di fine 2015.

Mr. Robot”, ideata dall’outsider Sam Esmail e in arrivo dal 3 marzo su Premium Stories, racconta le vicende dell’esperto di sicurezza informatica Elliot Alderson (Malek, candidato altresì ai SAG Awards 2016), sociopatico e paranoico che nasconde una doppia vita da hacker giustiziere. Quando viene avvicinato da un misterioso anarchico insurrezionalista che intende introdurlo in un gruppo di hacktivisti, Elliot scopre che esiste chi come lui vuole liberare il mondo dai debiti con le banche e smascherare i corrotti delle multinazionali.

Sul celebre sito critico “Rotten Tomatoes”, la serie è stata accolta con il record di 98% di consensi. Le riviste specializzate “Wired” e “Geek!” hanno gridato rispettivamente al “capolavoro” e al ‘Fight Club’ 2.0 della morale”. Il serial è stato lanciato in patria con il claim d’impatto “Our Democracy has been Hacked”.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *