Serie A-Tv, niente accordo La Lega dice no alle offerte

La Lega di Serie A ha rifiutato le offerte arrivate sul tavolo per i diritti tv del triennio 2012-15 relativi ai canali in chiaro, ai pacchetti secondari del digitale terrestre a pagamento (dirette di 8...

La Lega di Serie A ha rifiutato le offerte arrivate sul tavolo per i diritti tv del triennio 2012-15 relativi ai canali in chiaro, ai pacchetti secondari del digitale terrestre a pagamento (dirette di 8 squadre e highlights) e alla radio. Per il momento, nulla di fatto per la trasmissioni della Rai Novantesimo Minuto, Stadio Sprint e Domenica Sportiva. Altri 30 giorni di tempo per la trattativa privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.