Diva Universal presenta: “Donne nel mito – Speciale giochi olimpici”

La storia dei Giochi olimpici è costellata di atlete che hanno brillato per talento, determinazione e coraggio. Diva Universal (SKY – Canale 128), proprio in vista di Londra (27 luglio 2012), dedica una serie di...

La storia dei Giochi olimpici è costellata di atlete che hanno brillato per talento, determinazione e coraggio. Diva Universal (SKY – Canale 128), proprio in vista di Londra (27 luglio 2012), dedica una serie di appuntamenti speciali di “Donne nel mito” alle donne che, per diversi aspetti, hanno legato il loro nome alle Olimpiadi. Da Sara Simeoni a Novella Calligaris, da Nadia Comaneci a Leni Riefenstahl, da Ondina Valli fino a Fanny Blankers-Koen, ogni mese – da marzo ad agosto – il Canale celebra un volto dello sport.

Ad accendere la fiaccolata delle grandi sportive sarà una campionessa tutta italiana, Sara Simeoni, saltatrice che ha incarnato l’orgoglio del Paese stabilendo nel 1978 il record del mondo di salto in alto – 2,01 metri – e aggiudicandosi poi diversi riconoscimenti come la Medaglia d’Oro alle XXII Olimpiadi di Mosca nel 1980.

L’appuntamento con questa prima “Donna nel mito” legata alle Olimpiadi è per giovedì 15 marzo alle ore 21.00.

Donne nel mito è la serie di brevi pillole prodotte da NBC Universal Global Networks Italia per svelare l’altra parte della storia, quella scritta dalle donne, rivelata dalle sue protagoniste: da Lady Diana a Maria Callas, da Jacqueline Kennedy a Margaret Thatcher. Vite straordinarie ed intense di figure femminili che hanno saputo toccare i cuori e suscitare l’ammirazione del mondo. Un compendio dedicato alle donne di sempre e raccontato con l’eleganza che contraddistingue il Canale.

 

DONNE NEL MITO – SARA SIMEONI

«È una delle grandi atlete dello sport italiano, una delle più conosciute al mondo che ha portato all’universo femminile una grande immagine perché, oltre ad aver fatto dei record, ha avuto sempre un comportamento serio, coerente e corretto con tutto il mondo.» Così Giovanni Petrucci, presidente del CONI, ricorda Sara Simeoni.

Nata il 19 aprile del 1953 a Ripoli Veronese, Sara cresce con un grande sogno: diventare una ballerina classica. Si dedica con impegno e passione alla danza nella città di Verona con il desiderio di esibirsi un giorno nella sua Arena. Quando la sua classe di ballo ric