Su Sky Cinema dal 5 al 30 giugno “BiografiCult”, programmazione dedicata ai film biografici

Sky Cinema, main partner media di “Biografilm Festival – International Celebration of Lives” in programma dal 9 al 19 giugno 2017 a Bologna, presenta l’anteprima italiana di “Io danzerò”, con la presenza della protagonista Soko...

Sky Cinema, main partner media di “Biografilm Festival – International Celebration of Lives” in programma dal 9 al 19 giugno 2017 a Bologna, presenta l’anteprima italiana di “Io danzerò”, con la presenza della protagonista Soko e della regista Stéphanie Di Giusto, e di “La principessa e l’aquila” nella versione italiana doppiata con Lodovica Comello, voce narrante del film, oltre alla visione di “Odissea”, in arrivo in prima tv esclusiva su Sky Cinema Cult domenica 25 giugno alle 21. In occasione della rassegna cinematografica, Sky Cinema proporrà inoltre dal 5 al 30 giugno su Sky Cinema Cult (canale 314 di Sky), tutti i giorni in prima e seconda serata, la programmazione dedicata “BiografiCult” all’insegna dei film biografici che prevede anche cinque prime visioni.

Sabato 10 giugno attesa per la première italiana di “Io danzerò”, il film di Stéphanie Di Giusto, al suo esordio da regista, tratto dal romanzo del critico d’arte italiano Giovanni Lista. Sarà presente all’evento anche la poliedrica Soko, attrice e musicista francese che nel film veste i panni di Loïe Fuller, vera e propria icona della Belle Époque, creatrice della “serpentine dance” e tra le madri della danza contemporanea.

 

Sabato 10 e domenica 11 giugno appuntamento con l’anteprima dell’edizione italiana diThe Eagle Huntress”, lo spettacolare esordio nel lungometraggio di Otto Bell, che sarà distribuito nelle sale italiane subito dopo l’estate da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection con il titolo “La principessa e l’aquila”. Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Sundance Film Festival, il film ha stregato il pubblico di Telluride, Toronto International Film Festival e della Festa del Cinema di Roma attirando l’attenzione della 20th Century Fox Animation, che ne produrrà una versione animata diretta da Chris Wedge (L’era glaciale).

All’evento sarà presente Lodovica Comello: la finalista dello scorso Festival di San Remo con il brano “Il cielo non mi basta”, cantante, attrice e apprezzatissima conduttrice di “Singing in the Car” e “Italia’s got Talent”, è infatti la voce narrante del film nella sua edizione italiana e va così a svolgere il ruolo che nella versione originale era stato ricoperto dall’attrice britannica Daisy Ridley (Star Wars – Il Risveglio della Forza).

Sulle montagne della Mongolia, l’addestramento dell’aquila è una tradizione millenaria esclusivamente maschile che si tramanda di padre in figlio. Ma Aisholpan non ci sta: ha solo tredici anni, eppure ha già deciso di diventare la prima addestratrice