Anteprima Tv: Da 8/6 Level Up, nuova serie teen che piacerà ai Nerd

Wyatt, Dante, Lyle e Angie sono teenager come tanti: scuola, amici, piccoli problemi quotidiani, tanta voglia di divertirsi e soprattutto una passione smodata per i videogiochi fantasy online. Ma quando il videogame entra nella realtà,...

Wyatt, Dante, Lyle e Angie sono teenager come tanti: scuola, amici, piccoli problemi quotidiani, tanta voglia di divertirsi e soprattutto una passione smodata per i videogiochi fantasy online. Ma quando il videogame entra nella realtà, le loro vite si fanno decisamente più complicate.

Direttamente dai Cartoon Network Studios di Los Angeles, venerdì 8 giugno arriva finalmente in Italia, in anteprima assoluta e in esclusiva su Cartoon Network, LEVEL UP, la nuovissima serie live-action comedy ideata e scritta per CN da Derek Guiley e David Schneiderman (Amori in corsa), che con il suo originale mix di avventura, comedy e fantasy, negli USA sta già appassionando videogamer e fan delle serie tv con le incredibili vicende di quattro liceali diventati gli ‘eroi per caso’ del videogame MPO Conqueror of All World… nella vita reale!

Ogni venerdì, doppio appuntamento in prime time con Wyatt, Dante, Lyle e Angie, che nel corso degli episodi si imbatteranno in viscidi troll, mostri a 5 braccia, buffi bardi, e si ritroveranno ad armeggiare strumenti magici di ogni tipo nel tentativo di salire di livello nel gioco e, perché no, anche nella vita.

“Scrivere Level Up ci ha consentito di dare libero sfogo ai nostri sogni da videogamer accaniti e di spingere al massimo la nostra creatività ”  – affermano gli sceneggiatori e produttori esecutivi Derek Guiley e David Schneiderman – “e ci siamo divertiti molto a creare il personaggio dell’inventore del videogioco Max Ross, a cui abbiamo prestato, esagerandole, alcune nostre piccole nevrosi, come la tendenza all’ipocondria di David e quella alla paranoia di Derek”.

“Fare una commedia rivolta ai ragazzi, ma che deve far ridere anche gli adulti, è stata una grande sfida” dice Lonny Ross, guest star fissa nel ruolo dell’eccentrico inventore del videogame. “Il vero obiettivo è di farli ridere entrambi per la stessa cosa: per noi questa è pura beatitudine comica!”.