Da qualche giorno l’Adoc riceve proteste da un notevole numero di cittadini lucani, già utenti televisivi del digitale terreste, che lamentano la mancata visione delle trasmissioni del TG3 di Basilicata. Molti ricevono il segnale della Campania, altri della Puglia se non quello del Piemonte o del Lazio.

E’ quanto dichiara il presidente di Adoc, Canio D’Andera.
“Questo è più grave – continua D’Andrea – se consideriamo che tra qualche settimana l’intera fascia di utenza televisiva della Basilicata sarà interessata dallo “switch-off” ossia dal passaggio dal sistema televisivo analogico a quello digitale (Dtt). L’Adoc invita la RAI a voler tempestivamente provvedere a ripristinare la corretta fruizione del servizio pubblico e invita il Corecom regionale di Basilicata ad intraprendere ogni idonea iniziativa al fine del corretto e puntuale passaggio al digitale terrestre”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.