Sabato 10 dicembre 2011, si è chiuso il periodo di garanzia “Autunno 2011” iniziato l’11 settembre. E Mediaset ha centrato il proprio obiettivo: conquistare ascolti editorialmente pregiati e utili per gli investitori pubblicitari.

La stagione ha visto confermato il primato dell’editore Mediaset sul pubblico 15-64 anni in tutte le fasce orarie principali: 39.2% in prima serata e 39.1% nelle 24 ore (totale Rai: 36.7% in prima serata e 34.8% nelle 24 ore). E Canale 5 è la rete più vista in Italia sul target commerciale con il 18.1% in prima serata e il 18.2% nelle 24 ore (Rai1: 15.1% in prima serata e 14.5% nelle 24 ore).
Bene anche l’informazione del TG5, primo notiziario italiano nell’edizione delle 20.00 sul target commerciale con il 23.1% (Tg1: 17.2%).

Ancora più interessante il confronto tra le principali reti Mediaset e quelle Rai nelle 24 ore sul pubblico più difficile da raggiungere, quello 15-34 anni con alta propensione al consumo e più abituato a frequentare piattaforme alternative. Mediaset in pratica doppia gli ascolti Rai. Reti ammiraglie: Canale 5 19.1% (Rai1 10.6%); seconde reti: Italia1 14.4% (Rai2 5.5%); tg:Studio Aperto ore 12.30 24.5% (Tg2 ore 13.00 11.3%).

Importante anche il 9.6% in Prime Time di Rete 4 sui telespettatori oltre i 65 anni che conferma l’attenzione editoriale di Mediaset a tutta la platea televisiva (Tg4 ore 19: 9.2%).

Canali tematici gratuiti. Bene le sei reti free Mediaset: Boing è al primo posto sul pubblico 4-14 anni con il 7.5%; ottimo l’esordio di Cartoonito già primo tra i canali prescolari con il 6.4% sui bambini 4-7 anni; Iris è leader sul pubblico maschile più adulto (oltre 55 anni) con l’1.1%; La5 raggiunge l’1.7% sul pubblico femminile 15-44 anni; Mediaset Extra, registra l’1.0% sul target di riferimento 15-54 anni; Italia 2 conquista l’1.0% sul target di riferimento uomini 15-34.

Canali tematici a pagamento. Grande affermazione di Premium Calcio che nell’Autunno 2011 si aggiudica il primato di rete più vista nelle 24 ore tra tutti i canali pay, satellite compreso, con lo 0.8% sul pubblico totale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here