Dopo la sospensione del ‘beauty contest’ digitale terrestre Bruxelles, 14 mar – “Le autorita’ italiane devono ora informare la Commissione europea dei progetti per l’assegnazione delle frequenze digitali terrestri”. Lo ha indicato il portavoce del commissario Ue alla Concorrenza Joaquin Almunia. “Sappiamo che il governo italiano ha sospeso il ‘beauty contest’: la Commissione ha coerentemente valutato che l’assegnazione di tali frequenze deve rappresentare una opportunita’ per i ‘nuovi entranti’ e piccoli entita’ radiotelevisive di entrare e/o espandersi nelle piattaforme digitali terrestri assicurando un uso efficiente dello spettro”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.