Il presidente del Comitato regionale per le comunicazioni dell’Umbria, Mario Capanna, ha inviato una lettera al ministro allo sviluppo economico, Paolo Romani e al presidente dell’AgCom, Corrado Calabro’, per avere indicazioni “precise e urgenti” in merito al passaggio dal sistema televisivo analogico a quello digitale terrestre. Nella missiva Capanna giudica “sorprendente” la decisione di anticipare l’introduzione del digitale terrestre in Umbria al secondo semestre del 2011 e chiede all’esponente dell’Esecutivo nazionale di esplicitare quali sono i siti pianificati, le reti regionali, le frequenze libere, senza interferenze, che vengono assegnate alle singole emittenti.

Il presidente del Co.re.com. Umbria pone anche l’attenzione sul momento esatto della transizione dall’analogico al digitale, evidenziando che “senza queste indicazioni il Comitato non potra’ attrezzarsi in modo tempestivo ed adeguato per informare compiutamente i cittadini, col rischio che questo dia luogo ad una situazione di caos, andando a peggiorare (piuttosto che a migliorare) l’offerta informativa di cui i cittadini umbri possono disporre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here