Pompei come non si era mai vista: le telecamere di Sky 3D (canale 150 di Sky) mostreranno lo splendido scenario della città antica distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. con immagini inedite e da una prospettiva originale. Con POMPEI 3D – in onda giovedì 17 luglio alle 21.10 (in contemporanea su Sky Arte HD all’ultimo episodio della serie “Sette Meraviglie”) – Sky 3D continua ad applicare le più evolute tecniche stereoscopiche per raccontare luoghi ed eventi in cui la tecnologia 3D consente un viaggio esperienziale ed emozionale sinora inedito ed inimmaginabile.

Con la produzione “Pompei 3D”, realizzata da Ballandi Arts (che si è avvalsa di DBW Communications come service tecnico per le riprese in 3D), sarà possibile “visitare” lo storico luogoin maniera inedita ed inimmaginabile per i normali visitatori, grazie alle straordinarie possibilità offerte dalla tecnologia tridimensionale con cui sarà come attraversare una Pompei deserta, tutta a disposizione del telespettatore. Inoltre, sarà speciale anche la modalità di racconto, lo spettatore sarà difatti guidato in questa inedita visita di Pompei attraverso le citazioni, le confessioni e le testimonianze di grandi poeti, musicisti e letterati che hanno visitato gli spazi archeologici o ereditato i racconti della drammatica tragedia e che hanno lasciato per iscritto i loro ricordi alla vista della città perduta per secoli.

 

Dal punto di vista tecnologico, degno di nota è anche l’utilizzo di un drone sperimentale ed altamente evoluto (con testata remotata a 3 assi per riprese aeree) che per due giorni di riprese ha sorvolato l’area degli scavi – dal Foro per raggiungere la Basilica, la via dell’Abbondanza e l’Anfiteatro – per mostrare in esclusiva ai telespettatori di Sky 3D immagini di Pompei a bassa quota da una prospettiva inedita. In particolare, sarà sorvolata l’unica zona degli scavi con i calchi non coperti da teche.

 

LA SCHEDA

 

Drone Aerigon IAH3 helicopter

Il fiore all’occhiello della flotta di droni grazie al quale è stato introdotto un nuovo concetto di sistema a pilotaggio remoto: capacità di payload raddoppiata (oltre 9 Kg), maggiore autonomia, camera-mount stabilizzato con motori direct-drive, costruzione e assemblaggio di livello aeronautico con integrazione di tutti i cablaggi e connessioni all’interno del telaio stesso.

 

POMPEI 3D (giovedì 17 luglio, ore 21.10 su Sky 3D)

In contemporanea a Sette Meraviglie: Pompei su Sky Arte HD

79 d.C.: E’ appena arrivato l’autunno a Pompei, l’imperatore Tito ha preso il potere solo qualche mese prima, in una calda giornata di fine Giugno. La vita scorre serena, felice, ma un evento terribile sta per segnare per sempre la città. E’ il racconto dell’ultimo giorno di Pompei, il racconto della vita che in poche ore si trasforma in un dramma senza fine. Pompei, città antica quanto Roma, grazie a questa catastrofe è giunta fino a noi sommersa fino a un paio di secoli or sono da una fitta coltre di lapilli e ceneri. Ville magnificamente decorate secondo l’uso del tempo, case di ogni ceto sociale, edifici pubblici, costruzioni ludiche e templi, l’impianto urbano intatto, hanno dato l’enorme quantità di informazioni su cui è fondata molta della storia che conosciamo degli usi e dei costumi romani. Trascorreremo dalla Casa del Fauno alle taverne e poi viste dei teatri, del macello e delle arene, passando da templi a visioni aeree a bassa quota per restituire la sensazione della vita frenetica di una città tra mare e vulcano che su commerci e peccati aveva costruito la sua fama, un tesoro tutto italiano da vivere per la prima volta anche in 3 dimensioni.

 

Per accompagnarci in questo viaggio, avremo delle “guide” d’eccezione: oltre al già citato Goethe, sentiremo anche le parole di Giacomo Leopardi, Charles Dickens, Alexandre Dumas, Plinio il Giovane, Primo Levi, Percy Bysshe Shelley, Wilhelm Jensen e Théophile Gautier.

DRONE BASILICA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here