Rai Gulp: a “La tv ribelle” i diritti dell’infanzia

Rai Gulp: a "La tv ribelle" i diritti dell'infanzia | Digitale terrestre: Dtti.it

Nella puntata di martedì 20 novembre in onda alle 18.00, La “Tv Ribelle”, programma di Rai Gulp (Canale della Direzione Rai Ragazzi) si occuperà dei “diritti dell’infanzia” proprio in occasione della “Giornata dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Insieme ai conduttori Mario Acampa e Benedetta Mazza, si parlerà dei diritti dei bambini e degli adolescenti e dell’istituzione di questa giornata dedicata a loro. Infatti, nel 1989, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Convenzione sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, costruita armonizzando differenti esperienze culturali e giuridiche. La Convenzione afferma per la prima volta, in forma coerente, i diritti fondamentali che devono essere riconosciuti e garantiti a tutti i bambini e a tutte le bambine del mondo, prevedendo anche, un meccanismo di controllo sull’operato degli Stati su tale materia. L’Italia vi ha aderito nel 1991 ed ad oggi sono arrivati a 193 I Paesi che si adoperano per  l’ attuazione dei diritti dei bambini, sul proprio territorio. Ma i ragazzi sono a conoscenza della sua esistenza? E i loro genitori e gli insegnanti ne hanno mai parlato?

Infine poi, grande spazio ai video giunti da tutta Italia, per il concorso “Un Minuto di Diritti 2012”, promosso da Unicef, Direzione Rai Ragazzi, Rai2, Rai Net, Rai Segretariato Sociale e dal Miur ( Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica)  fra I bambini dai 4 ai 17 anni, con lo scopo di promuovere i principi fondamentali della Convenzione nel nostro Paese.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *