Canali invisibili, digitale terrestre contestato nelle Marche

ANSELMO MICHELONI di Porto San Giorgio si fa portavoce di una protesta abbastanza generalizzata riguardante il cattivo funzionamento del digitale terrestre: «Il disservizio – riferisce – non colpisce soltanto me, ma oltre ai miei vicini...

ANSELMO MICHELONI di Porto San Giorgio si fa portavoce di una protesta abbastanza generalizzata riguardante il cattivo funzionamento del digitale terrestre: «Il disservizio – riferisce – non colpisce soltanto me, ma oltre ai miei vicini di casa con in quali ho parlato, anche i frequentatori del centro sociale di cui sono presidente».

Micheloni sostiene che non di rado sullo schermo del suo apparecchio televisivo si formano delle strisce verticali con la voce e la musica che diventano tremolanti, acute, incomprensibili. Non di rado anche il fatto che il video scompaia del tutto e al suo posto compaia la scritta ‘Assenza di segnale su questo canale digitale terrestre prova a sintonizzare un altro canale’: «Ma, a quale canale dovrei sintonizzarmi? – si chiede Micheloni -. Una volta ad esempio volevo vedere dello sport e non erano visibili né Sport Italia 1 né Sport Italia 2. Per non dire di E’ Tv Marche che mi priva quasi sempre delle partite della Sutor Montegranaro».

Delle proteste riscontriamo anche per Sky: non sarebbero pochi i suoi canali che non si riescono a vedere: «Per quanto riguarda in particolare la Rai – sottolinea Micheloni – siamo particolarmente irritati perché paghiamo il canone per un servizio che ci viene reso male se non addirittura per nulla. Ti fa venire la voglia di non rinnovare l’abbonamento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sar