Mediaset: 20 anni fa la prima diretta, oggi l’all-news

Lo studio e’ lo stesso, nel cuore di Milano 2. Vent’anni fa, il primo settembre del 1991, inauguro’ l’era della diretta per le reti Fininvest e, piu’ in generale, una nuova epoca per l’informazione tv,...

Lo studio e’ lo stesso, nel cuore di Milano 2. Vent’anni fa, il primo settembre del 1991, inauguro’ l’era della diretta per le reti Fininvest e, piu’ in generale, una nuova epoca per l’informazione tv, con una concorrenza ancora piu’ spiccata tra le reti di Silvio Berlusconi e la Rai. Oggi si prepara ad ospitare il canale che da novembre sara’ il fulcro del nuovo sistema all news di Mediaset, TgCom24, declinato anche su web, tablet e smartphone. Fu l’edizione delle 11.30 di Studio Aperto, il notiziario di Italia 1, ad inaugurare ufficialmente vent’anni fa la trasmissione in diretta. Emilio Fede lo annuncio’ in video, in apertura del tg: “Dopo 12 anni ci viene riconosciuto un diritto. Nessun regalo. Comunque, grazie”.

Lo stesso Fede aveva anticipato quel momento qualche mese prima, con la lunga diretta sulla Guerra del Golfo nella notte tra il 16 e il 17 gennaio, dando per primo la notizia dello scoppio del conflitto. Dal primo settembre andarono in diretta tutti i notiziari (nella memoria di tutti restano i collegamenti con Paolo Brosio dal Palazzo di Giustizia di Milano, per l’inchiesta Mani Pulite), i settimanali di attualita’ e i programmi sportivi (Guida al campionato, Domenica stadio e Pressing con Raimondo Vianello al debutto da commentatore calcistico). Poco piu’ avanti, il 13 gennaio 1992, avrebbe poi debuttato il Tg5 di Enrico Mentana. Gia’ nel ’91, comunque, anche all’intrattenimento tocco’ il privilegio della diretta, con le ragazze chiassose e vocianti di Non e’ la Rai, sapientemente gestite da Gianni Boncompagni, e poi con Buona domenica.
Vent’anni dopo, Mediaset si prepara a lanciare l’all news: “Debuttera’ a novembre – spiega il direttore di TgCom24, Mario Giordano – il canale tv che andra’ in diretta dalle 6 del mattino all’1 di notte, con ospiti e collegamenti e soprattutto le