Scooby-Doo and guess who? approda su Boing in prima tv free

Approda su Boing (canale 40 del DTT) una nuova serie in Prima Tv free, che vede al centro l’alano più amato della storia della televisione: SCOOBY–DOO AND GUESS WHO?. Nelle nuove avventure di Scooby e la gang della Mistery...

Approda su Boing (canale 40 del DTT) una nuova serie in Prima Tv free, che vede al centro l’alano più amato della storia della televisione: SCOOBY–DOO AND GUESS WHO?. Nelle nuove avventure di Scooby e la gang della Mistery Inc. si ritroveranno alle prese con missioni di ogni tipo da portare a termine.

L’appuntamento è a partire dal 16 marzo, dal lunedì al venerdì, alle 16.30.

Questa tredicesima serie riserva ai fan dello show non poche sorprese. Ogni puntata, infatti, sarà dedicata ad una guest star: dai supereroi dell’universo DC come  Batman e Wonder Woman, a personaggi della letteratura come Sherlock Holmes e storici come Abraham Lincoln, passando per una delle attrici più apprezzate a livello mondiale, Woophi Goldberg, fino ad arrivare alla famosissima cantante e producer musicale Sia. E non è finita qui: imperdibile la puntata con Steve Urkel, l’indimenticabile protagonista della serie cult degli anni Novanta, Otto Sotto un Tetto. A rendere unici questi inediti episodi ci saranno inoltre: Chris Paul, Wanda Sykes, Ricky Gervais, Weird Al Yankovic, Keenan Thompson, Penn & Teller e Jim Gaffingan.

In ogni puntata la guest star aiuterà i protagonisti a svelare il mistero e a scovare il colpevole di turno.

Tra fantasmi e casi enigmatici da risolvere, se ne vedranno delle belle e ancora una volta Scooby- Doo riuscirà a conquistare il cuore di vecchi e nuovi fan.

LA STORIA

È il 1969 quando il responsabile della programmazione per ragazzi della CBS, Fred Silverman, è in cerca di un cartone simile a quello degli Archies, che aveva ottenuto un grande successo raccontando le vicende di una band formata da un gruppo di adolescenti. Silverman commissiona quindi ad Hanna e Barbera un cartone analogo, ma chiede che i protagonisti siano impegnati anche nella risoluzione di misteri.

La prima versione del cartone, dal titolo Mysteries Five, è incentrata su un gruppo musicale formato da cinque adolescenti e sul loro cane. Il progetto viene però bocciato dai vertici della CBS, che lo giudicano troppo spaventoso per i bambini.

Gli