‘‘Agli amministratori di Civitella non interessa se non si vedono i canali Rai e se l’Adsl è lentissima.” Per questo il circolo PDL -sezione di Civitella- ha distribuito giovedì un volantino dove  accusa il municipio di non fare nulla per questi problemi e dove va incontro alla popolazione mettendo numeri di telefono ai quali chiamare per sottolineare il disguido. ‘‘Il segnale Rai è precario – dicono i consiglieri del Pdl – e in questi giorni sono addirittura cambiate improvvisamente le frequenze”.

“Tutto ciò creando confusione e ulteriori disagi soprattutto alle persone anziane, inoltre l’Adsl lentissima. Qui a Civitella paghiamo per una fornitura che è molto inferiore a quella indicata nel contratto.”

Questa problematica era già stato oggetto di un’interrogazione in Regione avanzata dal Consigliere regionale del Pdl Luca Bartolini e di un’interrogazione comunale presentata dal consigliere Francesco Samorani al sindaco Bergamaschi il quale, secondo il PdL, “non ha

fatto nulla per risolvere il problema né ha portato in consiglio comunale la relazione dell’assessore Francia, richiesta nell’interrogazione, per sapere cos’ha fatto la provincia per appianare il digital divide nei comuni di Montagna. Il circolo del PDL -Civitella- , nel volantino che è stato distribuito ieri

e che sarà distribuito anche oggi a poche ore dal consiglio comunale in calendario per venerdì, chiede al sindaco Pierangelo Bergamaschi cosa stia facendo per risolvere questi disagi che vanno a colpire sia i giovani che gli anziani”.

Nel volantino si legge: “Visto che l’amministrazione comunale non si sta facendo carico dei nostri problemi, segnaliamo i disservizi telefonando direttamente ai seguenti numeri. E il Pdl pubblica senza mezzi termini i numeri telefonici ai quali telefonare per porre la questione dei canali Rai oscurati e per l’Adsl lento: RAI num.verde 800111555, ADSL num. Verde 187. Siamo consapevoli che un’iniziativa segnalata da noi semplici cittadini abbia un limite di fondo ma visto che l’amministrazione comunale, che avrebbe un maggior peso, non si è attivata confidiamo che tante segnalazioni possano in qualche modo sensibilizzare la rai e la telecom a far tornare i cittadini di Civitella, cittadini di serie A, a pari degli altri. ”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here