Fox Animation: Animazione no-stop fino all’Epifania con i cartoon più esilaranti targati Fox

Fox Animation: Animazione no-stop fino all'Epifania con i cartoon più esilaranti targati Fox | Digitale terrestre: Dtti.it

foxanimationFantascienza di culto. Sentimenti. Gag senza eguali. Figli incontenibili. Padri in azione. E poi mogli a un passo dall’esaurimento nervoso. Temi tra loro a dir poco diversi, tutti legati dallo stesso fiocco. Quello di un pacco regalo unico nel suo genere. Si chiama Fox Animation, e lo troveremo sotto l’albero di Natale già dal 15 dicembre. Fino al giorno dell’Epifania, per oltre venti giorni di cartoon no-stop. I personaggi che sfileranno su questo palcoscenico immaginario sono i più famosi e irriverenti della tv. Sono i protagonisti de I SimpsonFuturamaBob’s BurgerThe Cleveland Show,American DadI Griffin. Fox +2 cambia nome, lasciando spazio al meglio del meglio dell’animazione in una maratona che non ammette sbadigli. Nemmeno la notte.

Non una sequenza casuale di episodi, ma una programmazione ad hoc per gli appassionati di ieri e per i curiosi di oggi. Ogni volta un’idea diversa, con le serate a tema di Stuntanimation. Si comincia con la fantascienza di culto marchiata Star Wars, oggetto di esilaranti parodie. Seguono le imprese amorose dei nostri beniamini, ovviamente tutte in chiave comico-surreale, e poi Peter Griffin titolare di quelle gag senza uguali che ci faranno sbellicare già la terza sera. Poi le vicende amorose, le piccole pesti, il bel da fare dei papà e le mogli sull’orlo di una crisi di nervi. Ed è soltanto la prima settimana.

Gli stessi Griffin saranno al centro della scena con l’inedita nona stagione, insieme alla settima di American Dad. Entrambe le serie sono firmate Seth MacFarlane, il papà di Ted, l’orsacchiotto politicamente scorretto che negli ultimi tempi ha saputo riempire le sale cinematografiche. Uno sguardo al futuro con i suoi personaggi di punta, ma anche uno al passato, con Born to be Simpson. Dodici episodi ogni giorno per ripercorrere le origini della famiglia più gialla d’America. Le prime cinque stagioni, tutte griffate Matt Groening, per comprendere al meglio le ragioni di un successo più che ventennale. E per capire come mai, a Natale, non avremmo potuto ricevere un regalo più bello.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *