Tornano i guai per chi si era abituato a seguire i programmi di Boing sull’emissione temporanea denominata BOING TEST, in Lombardia. Infatti questo canale dal 4 Luglio lascerà spazio ai nuovi canali, presumibilmente alla nuova arrivata Italia 2, che inizierà le trasmissioni. Tornerà quindi necessario riuscire a sintonizzare la frequenza ufficiale di Boing, 36 UHF, che tanto ha fatto dannare i Lombardi dopo lo switch off di Novembre 2010.

Motivo di queste difficoltà di ricezione la frequenza utilizzata che, spesso, negli impianti non adeguatamente installati, viene bloccata dai vecchi filtri utilizzati per i videoregistratori e altro.

Riportiamo quanto sta apparendo attualmente in sovraimpressione sul canale BOING TEST: “Stai vedendo Boing su una frequenza temporanea. Contatta il tuo antennista di fiducia per un semplice intervento e non perdere nuovamente il segnale! Informati su www.boingtv.it

Consigliamo quindi di dare un’occhiata a questa guida per cercare di risolvere i problemi di ricezione prima della scomparsa dell’emissione temporanea.

Per ogni domanda ricordiamo che sono a disposizione i forum.

1 COMMENTO

  1. Il 4 luglio è la data certa di partenza del canale Italia 2 che però trasmetterà su una frequenza diversa da quella di BOING TEST. Ad oggi quest’ultimo segnale, insieme a quello delle versioni in HD dei canali generalisti Mediaset, sta a titolo sperimentale e temporaneo sul mux 6 per il quale è atteso a breve il bando di assegnazione. Quindi effettivamente il segnale di rinforzo BOING TEST , creato per risolvere i grandi problemi di ricezione causati dalla frequenza UHF 36 su Milano e in Lombardia, potrebbe venir spento a breve, ma non per lasciare spazio a Italia 2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here