Tre mesi da record per il Network La7 – Ascolti in crescita a gennaio, febbraio e marzo

Da Sabato 14 Gennaio nel prime time di La7 c'è Serena Dandini con "The show must go off" | Digitale terrestre: Dtti.it

logo-la7-2012

Avvio di 2013 da record per il Network La7 (La7+La7d) che raggiunge il 4,64% di share media nel totale giornata e il 6% di share in Prime Time, rispettivamente +24,7% e +47,8% al confronto con il periodo omologo del 2012. La sola La7 nei primi tre mesi dell’anno è l’unica rete generalista in crescita con il 4,21% nel totale giornata (+24,6% vs. omologo 2012) e 5,52% in Prime Time (+50,8% vs. omologo 2012).

Così commenta l’Amministratore Delegato Marco Ghigliani: “Il valore, la passione e la solidità della squadra di La7 hanno consentito il raggiungimento di risultati di ascolto straordinari, mai conseguiti prima d’ora; realizzati, peraltro, nell’ambito di un contesto di mercato ancora molto complesso ed in una fase di importante cambiamento della nostra azienda. La7 ha dimostrato di essere in grado, con le modifiche di palinsesto effettuate da fine anno,  di rafforzare ulteriormente la qualità della sua offerta editoriale conseguendo, al contempo, un significativo contenimento dei costi. Una rete capace, come sempre, di saper interpretare e raccontare, con competenza e autorevolezza, la realtà del Paese grazie alla forza dei suoi talenti e dei suoi programmi

Moltissimi i record che l’emittente ha raggiunto in questi primi tre mesi del 2013 superando in Prime Time il 5% di share per 44 volte e il 6% in 32 serate. Marzo é il miglior mese di sempre: con il 5,88% di share media in Prime Time, La7 è entrata per la prima volta tra le prime sei reti nazionali.

Il TgLa7 del direttore Enrico Mentana cresce in tutte le sue edizioni. In particolare quella delle 20 ottiene una share media del 7,79% e nel solo mese di marzo arriva ad una media del 7,9% di share. Il notiziario ha ottenuto il proprio record stagionale il 25 febbraio con l’11,1% di share.

Cresce anche l’Access Prime Time grazie a Otto e Mezzo che ha ottenuto una share media del 6,6% e un record assoluto il 10 gennaio con il 9,91%, con un trend di crescita che porta il programma di Lilli Gruber al 7,1% di share se si considera il solo mese di marzoBene anche il week end dove In Onda fa registrare una media del 3,2% di share e una puntata record il 5 gennaio con il 5,2% di share.

I record hanno riguardato tutti i programmi di prima serata. Servizio Pubblico è spesso il terzo programma più visto del giovedì con una share media del 15,7% e un record storico del 33,59% registrato il 10 gennaio. PiazzaPulita, nella sua nuova collocazione del lunedì, fa registrare una media di share del 6,9% e ottiene il proprio record stagionale il 25 marzo con il 9,1%. Ottimi risultati anche per Zeta, il nuovo programma del venerdì di Gad Lerner, che registra una share media del 5,6%, con il record il 22 febbraio del 7,9%. Autentico boom per Crozza nel Paese delle Meraviglie: secondo programma più visto nella propria fascia (21:10/22:10) con una share media dell’11,1% e un record assoluto il 15 marzo con una share del 12,7%. Per Le Invasioni Barbariche è la migliore stagione di sempre. La media è del 5,1% di share e il record stagionale sfiora il 6% di share (5,9%).

Ottimi ascolti anche al mattino dove La7 schiera Omnibus (media 4,7%, record stagionale il 30 marzo, con il 7,96% di share), Coffee Break, stabilmente il terzo programma più visto nella propria fascia di messa in onda (media 6% di share – vs. 3,8% omologo 2012 – e record assoluto il 22 marzo con 9,98%) L’Aria Che Tira che passa dall’1,9% di share media del primo trimestre 2012 al 4,6% del 2013 con un record il 25 marzo del 6,6% di share.

Anche La7d, che il 22 marzo ha festeggiato il terzo compleanno, apre il 2013 con risultati in crescita: nel totale giornata, la Rete ottiene lo 0,43% di share media (+26,5% vs. omologo 2012). In prima serata, la share media è pari allo0,48% (+20% vs. omologo 2012).

 

Segno + anche per il Web di La7 con 2,6 milioni di browser unici medi mensili (+40% vs. omologo 2012). Su YouTube, i browser unici sono quasi triplicati rispetto allo stesso periodo del 2012 arrivando a 2,5 milioni, per 6,5 milioni di visualizzazioni. Boom anche per le  App. Prima fra tutte quella di Crozza nel Paese delle Meraviglie, che ha in pochi mesi superato i 300mila download e viaggia sulle 45mila visite settimanali. In ambito social, gli spazi ufficiali di La7 hanno raggiunto i 726mila fan su Facebook e 570mila follower su Twitter, ed è su questi due social network che i contenuti La7 sono tra i più seguiti e apprezzati.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *