L’assessore alle Infrastrutture tecnologiche della Regione Umbria Stefano Vinti partecipera’ domani alla riunione del ‘Cnid’ (Comitato nazionale Italia digitale) convocata a Roma, al ministero dello Sviluppo economico. L’assessore, che in queste ultime settimane ha incontrato i rappresentanti delle emittenti locali dell’Umbria per approfondire problematiche e prospettive della transizione al nuovo sistema digitale, secondo quanto si apprende da una nota della Regione, durante la riunione di domani porra’ con forza la necessita’ di sostenere il comparto delle Tv locali, per l’importante ruolo che queste svolgono a livello territoriale. “E’ necessario infatti – sottolinea – individuare sia soluzioni in grado di garantire le frequenze sia un adeguato sostegno economico”. Sono tre, in particolare, le questioni che verranno poste al tavolo del ‘Cnid’: la necessita’ di maggiore chiarezza nella normativa nazionale, l’esiguita’ delle risorse previste dal ministero, il rischio di sottrazione delle frequenze a vantaggio dei grandi editori.
“L’Umbria – ricorda Vinti – ha sempre riconosciuto il ruolo dell’emittenza locale e continuera’ a sostenerla anche in questo delicato passaggio. Pluralismo informativo significa salvaguardare il diritto all’informazione dei cittadini e l’impegno della Regione – conclude – va in questa direzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here