Lagardere, IPO 20% Canal+ rinviata, non abbandonata

Il gruppo editoriale francese Lagardere conferma, per bocca del patron Arnaud Lagardere, la propria intenzione di quotare in Borsa il 20% dell’emittente televisiva a pagamento Canal+ che detiene, anche se con un po’ di ritardo...

Il gruppo editoriale francese Lagardere conferma, per bocca del patron Arnaud Lagardere, la propria intenzione di quotare in Borsa il 20% dell’emittente televisiva a pagamento Canal+ che detiene, anche se con un po’ di ritardo sui tempi previsti. “Manteniamo il progetto” ha dichiarato Lagardere in occasione dell’assemblea generale della società, precisando che la quotazione si farà “quali che siano le difficoltà che abbiamo con Vivendi”, azionista di maggioranza di Canal+ con l’80%, che non è però al momento intenzionato ad acquistare la quota restante. “C’é solo uno slittamento nel tempo, si spera di qualche mese” ha aggiunto, spiegando che il rinvio è legato soprattutto agli eventi “imprevedibili” ed “eccezionali” che hanno colpito il Giappone, e alla conseguente volatilità dei mercati. L’operazione dovrebbe essere riavviata, ha precisato il direttore finanziario di Lagardere, Dominique D’Hinnin, a giugno, o più probabilmente in autunno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.