Da oggi DMAX è trasmesso anche su TivuSat

DMAX si rinnova, le novità dell'autunno con le produzioni Made in Italy | Digitale terrestre: Dtti.it

DMAX_LOGOA partire da lunedì 17 dicembre,  DMAX sarà disponibile anche su TIVUSAT, la piattaforma satellitare gratuita, al numero 28 del telecomando. Per tutti coloro che avevano problemi di ricezione del digitale terrestre, oggi DMAX sarà finalmente accessibile e quindi disponibile a circa a circa 1,5milioni di famiglie italiane.

Lanciato il 10 novembre 2011, DMAX è il primo canale di factual entertainment a taglio maschile sul digitale terrestre free. Propone docu-realities e reportage su temi quali motori, extreme food, ink, crazy auctions, ingegneria, wild boys, current affairs, pensati per soddisfare gli interessi e le passioni degli uomini. Offre un’ampia gamma di contenuti per chi vuole vedere il mondo da un’altra prospettiva e nei suoi aspetti più coinvolgenti. È fatto di storie vere che spingono lo spettatore a viverle in prima persona. Ecco perchè DMAX “Lo guardi, lo vivi”.

“A solo un anno di vita, DMAX ha già raggiunto stabilmente l’1% di share, ma soprattutto ha conquistato il pubblico italiano che già da tempo lo  richiedeva a gran voce su Tivusat dalla nostra pagina Facebook”, ha dichiarato Marinella Soldi, AD di Discovery in Italia, “DMAX offre un intrattenimento contemporaneo e pieno di energia. Siamo lieti di aver potuto ampliare ulteriormente la nostra distribuzione a fronte anche dei risultati eccezionali del canale che a settembre è stato anche rilanciato con una campagna ad hoc e nuove produzioni italiane”.

Tivùsat è la prima piattaforma satellitare gratuita italiana e replica l’offerta del digitale terrestre specie laddove, per ragioni geografiche, si verificano problemi di copertura o ricezione del segnale.

DMAX continua a essere presente sul digitale terrestre sul canale 52 e sulla piattaforma SKY dove però cambia LCN e passa al canale 808.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *