Babel, il canale di Sky dedicato ai “nuovi italiani” compie 2 anni

Babel compie un anno e festeggia con la vittoria agli Hot Bird Awards 2011 | Digitale terrestre: Dtti.it

Due anni di importanti successi per BABEL (SKY, canale 141), il primo canale di intrattenimento dedicato ai “nuovi italiani” e esperimento unico in Europa.

In questi anni Babel ha costantemente ampliato la sua programmazione dedicata alle storie e alle culture delle principali comunità straniere residenti in Italia, diventando un punto di riferimento imperdibile per le tematiche di integrazione nel nostro Paese.

2,5 milioni di contatti mensili, più di 1.000 ore di programmazione tra produzioni originali e acquisizioni, 30.000 fan su Facebook, 3.500 membri iscritti alla community online del canale, centinaia di servizi tramessi dal Babzine, il primo magazine d’attualità realizzato da una giovane redazione multietnica.

“Siamo orgogliosi di ospitare Babel sulla piattaforma SKY” – dichiara Andrea Scrosati, Executive Vice President, Cinema Entertainment & Partner Channels di Sky Italia durante la conferenza per i  due anni del canale. “Si tratta di un canale che abbiamo fortemente voluto, e che rappresenta un esempio perfetto di come una buona televisione sa interpretare i mutamenti della nostra società. L’Italia è ogni giorno di più un paese dove la nostra cultura si confronta, si mescola e si contamina con culture diverse, e da questo non può che nascere una maggiore ricchezza e profondità. Babel è un tassello di questa ricchezza culturale, che ogni giorno ci descrive un’Italia nuova e a volte sorprendente. Rimaniamo sorpresi come ancora l’Auditel non contempli nel suo campione una realtà così estesa e decisiva per il Paese, anche in materia televisiva, come  i nuovi italiani” conclude Scrosati.

Fuori da ogni stereotipo e allontanandosi dai servizi d’inchiesta e dai fatti di cronaca sul tema dell’immigrazione, Babel punta diritto sull’intrattenimento convinto che sia la chiave giusta per favorire una vera conoscenza interculturale offrendo un palinsesto ricco con contenuti inediti delle migliori tv del mondo che si rivolge non solo ai 5 milioni di stranieri presenti in Italia ma anche a quella fascia di telespettatori curiosi di conoscere realtà televisive e abitudini di visione altrimenti non presenti nel nostro Paese.

In questi 2 anni abbiamo consolidato Babel come primo e unico riferimento televisivo sul tema della conoscenza tra le diverse culture presenti nel nostro Paese” – dichiara Luca Artesi, Managing Director di Babel. Babel è l’unico canale in Italia che propone in prima visione tv il meglio dell’intrattenimento internazionale proveniente da 20 Paesi tra cui Cina, Brasile, paesi del bacino del Mediterraneo e Russia. Si tratta di mercati televisivi emergenti che contano milioni di telespettatori e offrono produzioni di livello sempre piu’ alto. Nei prossimi mesi la programmazione del canale continuerà ad espandersi coprendo nuove aree geografiche, sempre più in sinergia con la programmazione della piattaforma SKY”.

 “La novità di Babel, sin dalla sua nascita, è di saper trattare temi di spessore quali l’immigrazione e l’integrazione attraverso l’intrattenimento televisivo” continua Beatrice Coletti, Direttore del canale. “Una sfida editoriale complessa e al tempo stesso molto avvincente vinta attraverso le produzioni originali e la programmazione di serie televisive di grande successo acquistate in nuovi mercati”.

Babel è il primo canale a trasmettere nel nostro Paese una programmazione interamente dedicata al Ramadan creando un palinsesto ad hoc per il mese del digiuno facendo conoscere la musalsalat Bab-al-Hara, una tra le dieci serie televisive più viste al mondo. Nel 2011 Babel porta sugli schermi Il Destino del Maestro di Spada,la prima serie tv cinese in onda su un canale italiano, raccogliendo il plauso della comunità cinese italiana che conta oltre 200mila residenti. Dalla Romania i telespettatori di Babel hanno potuto vedere in prima tv  Una scommessa con la vita, “ il Glee in salsa rumena” che ha offerto una prospettiva nuova sul milione di rumeni presenti attualmente nel nostro paese.

Anche sul fronte delle produzioni originali il canale vanta importanti successi con G3|Piccole Mamme Crescono – ilprimo docu-reality dedicato al fenomeno delle baby mamme di origine straniera, trasmesso anche sul digitale terrestre di Cielo (DTT, canale 26), e Invito a Cena, il programma scritto e diretto da Angelo Bozzolini di cui Babel presenta i nuovi episodi inediti in onda dal 18 novembre in prima serata.

Un canale unico nel suo genere che agli ultimi Hot Bird TV Awards si è aggiudicato il titolo di miglior canale europeo nella categoria “Culture and Education”.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *